Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

In una Sicilia diventata un'immensa rovina, una tredicenne cocciuta e coraggiosa parte alla ricerca del fratellino rapito. Fra campi arsi e boschi misteriosi, ruderi di centri commerciali e città abbandonate, fra i grandi spazi deserti di un'isola riconquistata dalla natura e selvagge comunità di sopravvissuti, Anna ha come guida il quaderno che le ha lasciato la mamma con le istruzioni per farcela. E giorno dopo giorno scopre che le regole del passato non valgono piú, dovrà inventarne di nuove. Con Anna Niccolò Ammaniti ha scritto il suo romanzo piú struggente. Una luce che si accende nel buio e allarga il suo raggio per rivelare le incertezze, gli slanci del cuore e la potenza incontrollabile della vita. Perché, come scopre Anna, la «vita non ci appartiene, ci attraversa».

La nostra recensione

"Il virus si risveglierà solo quando diventerete grandi. Anna tu diventerai grande quando avrai del sangue scuro che ti esce dalla topina. Astor tu diventerai grande quando dal pisello duro ti uscirà lo sperma, un liquido bianco".
Quando Anna e Astor, i protagonisti di questa storia, leggeranno queste parole, scritte nel Libro delle cose importanti lasciatogli dalla loro mamma, lei non ci sarà più. Al suo posto, ci sarà una Sicilia devastata, sporca e abbandonata, in cui "un orologio vale quanto un cellulare, un computer o un Boeing 747". Comunque "meno di uno smarties". 
Qui, tra carcasse di auto, case depredate e negozi distrutti si muovono tribù di bambini, che si arrangiano per sopravvivere. Lasciati soli, i bambini impareranno a vivere in branco. Un po' come gli uomini primitivi, senza bisogno di troppe parole, organizzandosi per non morire di fame.  
Tra loro ci sono Anna, tredici anni, e il suo fratellino Astor. Ovunque andranno, saranno accompagnati da un grosso cane, un tempo ferocissima belva in catena, ora affettuoso e fedele, tanto da essere ribattezzato dai bambini "Coccolone". Insieme i tre, per un certo periodo in compagnia di un coetaneo di Anna, Pietro, percorreranno un piccolo tratto di Sicilia in cerca di una possibile salvezza verso il Continente. Tra la desolazione di Palermo, la bellezza struggente di Cefalù, con mezzi di fortuna arriveranno a Messina e poi nel Continente, nella speranza che, al di là del mare, qualche "grande" esista ancora. 
Nella sua breve vita, Anna viv con intensità indicibile come una bambina, una ragazza, un'adulta, una madre, senza mai perdere la speranza che, da qualche parte, ci sia ancora qualcosa che assomigli a una vita diversa.

"Di fronte a questi resti la bambina intuì che la vita è un insieme di attese. A volte così brevi che nemmeno te ne rendi conto, a volte così lunghe da sembrare infinite, ma con o senza pazienza hanno tutte una fine".

Con gli occhi di Anna, il lettore si immerge in questo romanzo come in un film, entrando nella storia con stupore, compassione, partecipazione. Tanti i piani di lettura: c'è il racconto delle vicende dei due protagonisti e, in parallelo, il libro delle cose importanti, che ne detta le tappe; c'è poi la volontà di Anna di continuare a scrivere la' dove la mamma si è interrotta, che ingrandisce la prospettiva del racconto; c'è, soprattutto, la celebrazione dell'infanzia come momento irripetibile e non replicabile. Il virus toglie la possibilità di procreare agli adulti e, risparmiando i bambini solo fino all'età dello sviluppo, impedisce che il genere umano vada avanti. L'unica cosa che rimane è la parte più bella della vita: quella dello stupore, dell'incanto, dell'innocenza, carica, nonostante tutto, di magia e speranza.

Antonella Sbriccoli

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi contemporanei

Editore Einaudi

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 29/09/2015

Lingua Italiano

EAN-13 9788858420560

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Anna"

Anna
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima