Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Questo libro offre una nuova visione del mondo. La prospettiva che cambierà le nostre idee sulla società e ispirerà le nostre scelte quotidiane. Ci aiuterà a comprendere come il nostro corpo si protegge dalle malattie e le specie viventi si evolvono, come la libertà d'impresa crea prosperità e il genio si trasforma in innovazione. Ci farà scoprire che se viviamo più a lungo non è la medicina che dobbiamo ringraziare, che meno dati sono disponibili e più un'analisi sarà accurata, e che il naufragio del Titanic ha salvato molte più persone di quante ne abbia fatte annegare. La chiave di tutto è l'antifragilità. Sappiamo che la nostra incapacità di comprendere a fondo i fenomeni umani e naturali ci espone al rischio degli eventi inaspettati. Ma l'incertezza non è solo una fonte di pericoli da cui difendersi: possiamo trarre vantaggio dalla volatilità e dal disordine, persino dagli errori, ed essere quindi antifragili. Il robusto sopporta gli shock e rimane uguale a se stesso, l'antifragile li desidera, e se ne nutre per crescere e migliorare. Medicina, alimentazione, architettura, tecnologia, informazione, politica, economia, gestione dei risparmi: sono solo alcuni dei campi di applicazione pratica in cui Nassim Nicholas Taleb ci accompagna, con l'ironia e la verve polemica che lo hanno reso celebre. Nell'ottica dell'antifragilità, le città-stato funzionano meglio degli stati-nazione, la spontanea confusione dei suk è preferibile all'eleganza formale dei mercati regolati, le grandi corporation sono una minaccia per la società, tanto quanto i piccoli imprenditori ne rappresentano la forza. E per raggiungere un maggior benessere personale e collettivo non è necessario fare sempre di più: meno è meglio. Attingendo da uno sconfinato repertorio di episodi storici, fenomeni biologici e naturali, curiose esperienze personali, unendo la logica matematica alla scettica saggezza degli antichi e allo spirito pratico dell'uomo della strada, Taleb è riuscito nel tentativo di creare una guida eclettica, scanzonata e iconoclasta per orientarsi in un mondo dominato dal caos, il mondo del Cigno nero.

La nostra recensione

C’è chi ha definito la filosofia di Nassim Taleb “il darwinismo del XXI secolo”; e c’è chi ritiene che questo suo ultimo libro, Antifragile, “potrebbe cambiare la nostra vita”. Certo è che l’autore del Cigno nero è un pensatore originale, innovativo e provocatorio a cui piacciono le sfide. Questo è sufficiente per offrire ai suoi lettori argomenti e riflessioni che vanno spesso fuori dagli schemi abituali, anzi cercano proprio gli angoli più nascosti da cui sferrare un attacco al pensiero dominante. Il pensiero e l’atteggiamento che oggi la fanno da padroni sono quelli di coloro che vogliono controllare tutto, prevedere i rischi, eliminare gli errori con un eccesso di sicurezza che li rende “fragili” di fronte agli imprevisti. E invece, secondo Taleb, bisogna partire proprio dall’atteggiamento opposto: come il vento che può sia spegnere una fiammella sia alimentare un incendio devastante, così dal caos, dalla casualità e dall’incertezza possiamo trarre grandi vantaggi; basta saperli dominare, piegarli al nostro servizio, addomesticarli ai nostri bisogni. Come farlo, Taleb lo spiega in questo libro vulcanico e geniale, in cui l’autore condensa la sua visione organica e multidisciplinare dell’universo, inteso come mondo della natura, degli uomini e dei loro prodotti (materiali e spirituali). Abbiamo reso tutto troppo fragile (economia, politica, cultura, natura, salute) cercando di prevedere il rischio e annullando la causalità, invece di cercare di guidare il rischio per tornare a crescere e ritrovare i vantaggi che abbiamo perduto, unica via praticabile per rendere “antifragile” il nostro vissuto. Questa semplice e feconda legge si applica a tutti gli ambiti dell’agire e della conoscenza, che Taleb esplora con il suo stile ironico e provocatorio, addentrandosi in diversi territori: evoluzione, politica, innovazione, scoperta scientifica, economia, etica e filosofia. E lo fa mescolando riflessioni filosofiche e parabole autobiografiche, analisi scientifiche e ricerche storiche con una competenza e un’autorevolezza che hanno pochi eguali nel pensiero contemporaneo.
Antonio Strepparola

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia

Editore Il Saggiatore

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 01/01/2017

Lingua Italiano

EAN-13 9788865763339

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Antifragile. Prosperare nel disordine"

Antifragile. Prosperare nel disordine
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima