Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Arrivederci amore, ciao

by Massimo Carlotto
pubblicato da EO

8,07
9,50
-15 %
9,50
Disponibilità immediata - meno di 3 pezzi a magazzino.
16 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin whatsapp

In questo romanzo che racconta il cuore nero del Nordest e, più in generale, dell'Italia patinata ed "emergente", Carlotto "mette a frutto" le pessime conoscenze che ha fatto in carcere, nel mondo criminale e anche tra i personaggi delle istituzioni e ci dà uno sconvolgente ritratto dell'Italia nera dei nostri anni. Il giovane e bel protagonista del romanzo ha un solo scopo: lasciarsi alle spalle una storia politica in cui non ha mai creduto veramente e che gli ha procurato solo guai ed entrare nel mondo dei vincenti. Per farlo, si darà una sola regola: prevaricare a ogni costo, con ogni mezzo.

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir , Romanzi e Letterature » Gialli, mistery e noir

Editore Eo

Collana Tascabili e/o

Formato Tascabile

Pubblicato 10/05/2011

Pagine 183

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788876419874

2 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Arrivederci amore, ciao luca.colella1

Luca Colella - 08/10/2013 09:16

voto 4 su 5 4

Giorgio Pellegrini, protagonista di questo romanzo feroce, è una carogna della peggior specie, ne è cosciente e non prova alcuna vergogna per questo. La sua vita è unescalation criminale che lo porta dalla lotta armata in Italia alla guerriglia in Centro America, dalla delinquenza di basso livello a quella su più larga scala, fino a riabilitarsi di fronte alla giustizia per vestire i panni del più pericoloso dei malviventi, quello che nasconde sotto una patina di rispettabilità la sua anima nerissima. Per raggiungere questo agognato traguardo non si pone remore morali, è un opportunista violento e sopraffattore che non si fa scrupoli a uccidere per mera convenienza, per lui il colpo alla nuca è solenne come la sentenza di un tribunale. E giustizia. E un cattivo a tutto tondo, senza ombre buoniste, come raramente mi è capitato di incontrare nelle mie letture. Carlotto si conferma maestro nel narrare la malvagità, adottando una scrittura fredda e cruda ma decisamente funzionale e altrettanto funzionale risulta lambientazione in quel Nordest che negli anni 80/90 assomigliava a una sorta di terra di frontiera, in cui ognuno aveva la possibilità di condurre una propria corsa alloro, spietata e senza regole. In definitiva un noir di grande livello, che mi ha tenuto inchiodato alle pagine malgrado ne conoscessi già la trama per aver visto il film e letto il fumetto (con un interessante finale alternativo) che ne hanno tratto e un autore da approfondire!

Arrivederci amore, ciao

Anonimo - 31/08/2011 10:22

voto 0 su 5 1

Il libro di Carlotto si legge tutto d'un fiato, vuoi perché non è particolarmente lungo, ma soprattutto perché scorre veloce sulla vita del personaggio. Il Pellegrini, il protagonista, per uno sbaglio di gioventù si trova per tutto il libro a scappare da quel fatale errore. La storia scorre rapida attraverso le varie fasi per arrivare alla completa riabilitazione. Mi è piaciuta molto l'ambientazione del libro, un nord est come solo Carlotto lo sa raccontare attraverso i suoi vizi e le sue virtù, forse a volte anche troppo esasperati.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima