Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Avevo i capelli biondi
Avevo i capelli biondi

Avevo i capelli biondi

by Anna M. Fabiano
pubblicato da Iride

8,50
10,00
-15 %
10,00
Disponibile.
17 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

In questo romanzo, l'autrice affronta il problema dell'Aids attraverso una storia d'amore, che vede contrapposte due donne disperatamente protese a difendere la propria felicità dalle insidie del destino. Al centro un uomo, dibattuto fra rimorso, ricordi e necessità di sopravvivenza. Specularmene altre due donne che, lungi dall'essere solo cornice della storia, sono vita che pulsa e fragilità mascherata da una corazza che intenerisce. Sullo sfondo il mare, onnipresente nella scrittura della Fabiano.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Iride

Formato Brossura

Pubblicato 23/06/2008

Pagine 154

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788888947754

5 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
3
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Avevo i capelli biondi liebestod

silvia longo - 20/03/2013 13:55

voto 5 su 5 5

Cinque narratori interni per un romanzo solo. Cinque voci a raccontare le stessa storia, ciascuna dal punto di vista della propria soggettività e con una propria gamma espressiva. Quattro esistenze che si raccolgono intorno ad una quinta vita, quella di Carola, tutte in qualche modo e per diversa misura compartecipi del suo destino che è fulcro e argomento centrale del romanzo. Il destino (quasi una Moira cui ci si deve, alla fine, in qualche modo piegare) si configura come ulteriore protagonista del romanzo. In questo contesto si coglie la Pietas di cui è intriso il romanzo. Non vi è condanna per chi ha commesso un errore o per chi non ha portato sul campo di battaglia il coraggio necessario, né per chi si è accanito a combattere a oltranza, sfidando levidenza. Piuttosto unassoluzione per ogni umana debolezza e mancanza, unaccettazione, pure se dolorosa, del corso degli eventi, una sorta di dolore pacificato nella speranza di qualcosa che esista oltre il terreno. Il riconoscimento, da parte di ciascuno dei personaggi, di quanto questa storia costituisca un valore aggiunto alla loro esperienza umana. Ecco che la biondezza cui fa riferimento il titolo, e che poteva avere significato di unestetica molto terrena, quasi peccaminosa, si traduce nel recupero di colori integri nellanimo. In una purezza di infanzia. La parte finale del libro suona dolce come unelegia senza tempo, e si configura come ponte a un mondo ideale, in cui è ancora possibile credere e sperare che tutto abbia avuto un senso, e che nulla, nemmeno il dolore, sia andato sprecato.

Avevo i capelli biondi

Anonimo - 04/09/2011 01:02

voto 5 su 5 5

Dove finisca la prosa e inizi la poesia. Dove ci sia voglia di mare e di acqua, di purezza e di esistenza. Carola e Maria, creature che sanno amare, ciascuna a modo suo. Due donne che si incontrano senza mai incontrarsi se non per assurdo. Bello e sincero, un mondo di pace mistica, nel turbinio della vita.

Avevo i capelli biondi

Anonimo - 09/09/2008 18:06

voto 0 su 5 1

Una storia che racconta della vita e delle sue insidie, dell'amore nei suoi diversi aspetti, dei conflitti interiori... Emozioni scritte col cuore e con penna sapiente. Emozioni che trasportano in una dimensione lontana e vicina perché in ogni storia c'è un pezzetto della storia di ognuno di noi. Un libro, questo di Anna, che si legge in un baleno lasciando tempo e spazio per riflessioni su importanti tematiche intorno all'amore, alla vita.

Avevo i capelli biondi

Anonimo - 09/09/2008 08:48

voto 5 su 5 5

Un regalo graditissimo questo romanzo. Catapultata in un ingorgo di introspezione narrativa, mi sono persa spesso nell'immedesimazione profonda tra i personaggi. Un libro forte che a tratti fa male, ma infine capisci che tutto aveva un senso.

Avevo i capelli biondi

Anonimo - 27/06/2008 00:23

voto 4 su 5 4

questo nuovo romanzo di Anna Maria Fabiano. Una serie di intrecci, figure femminili indimenticabili e soprattutto messaggi forti che lasciano il segno. L'ho divorato. E alla fine mi è rimasto dentro un senso di pace.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima