Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

C'era un pirata. Giocare per crescere. Con gadget
C'era un pirata. Giocare per crescere. Con gadget

C'era un pirata. Giocare per crescere. Con gadget

by Gianluca Daffi
pubblicato da Erickson

15,21
16,90
-10 %
16,90
Disponibile - Attenzione!! Consegna a rischio per Natale.
30 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

C'era un Pirata... Così inizia una delle tante sfide di questo divertente gioco. All'arrembaggio: raccogli velocemente le tue carte, supera i tuoi avversari e costruisci il totem. E un gioco per pirati coraggiosi, pronti a battersi fino all'ultima carta! Solo il più veloce conquisterà il tesoro. Contenuto della scatola: 76 carte "Oggetti", 60 carte "Totem", 6 tavole "Bandiera", 36 pepite, una botte in legno, regole del gioco. C'era un Pirata fa parte di Giocare per crescere, una nuova linea di giochi in scatola, ideata da Gianluca Daffi, che uniscono al piacere di divertirsi in compagnia la possibilità di sollecitare una o più specifiche funzioni esecutive: autoregolazione emotiva, inibizione della risposta, memoria di lavoro, attenzione focalizzata, pianificazione, flessibilità.

Dettagli

Generi Famiglia Scuola e Università » Educazione, Scuola e Università » Didattica » Libri Scuola » Per insegnanti: sussidi di classe

Editore Erickson

Formato Libro + altro

Pubblicato 19/01/2017

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788859011811

Illustratore A. Risi

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "C'era un pirata. Giocare per crescere. Con gadget"

C
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima