Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Caccia a Ottobre Rosso
Caccia a Ottobre Rosso

Caccia a Ottobre Rosso

Tom Clancy
pubblicato da Rizzoli

Prezzo online:
8,45
13,00
-35 %
Migliaia di titoli al fino al -40%
13,00
Migliaia di titoli al fino al -40%
Disponibilità immediata. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
17 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

In mezzo all'oceano Atlantico, il comandante sovietico Marko Ramius sta per consegnare il sottomarino nucleare Ottobre Rosso agli Stati Uniti. Gli americani temono però che Ramius intenda attaccare il suolo statunitense, mentre i russi si preparano a reclamare la loro micidiale arma da guerra. Solo l'analista della CIA Jack Ryan può salvare il comandante, il suo equipaggio e le sorti del mondo.

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Spionaggio » Thriller e suspence , Romanzi e Letterature » Legal, Thriller e Spionaggio

Editore Rizzoli

Collana Vintage

Formato Tascabile

Pubblicato 27/09/2018

Pagine 606

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817108706

Traduttore G. Pilone Colombo

1 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Caccia a Ottobre Rosso librisenzagloria

-

voto 3 su 5 Lesordio da 600 pagine di Tom Clancy è il capolavoro della spy-story: Caccia a Ottobre Rosso. Un romanzo preceduto solo dalla sua fama, e da quella del film da esso derivato. Lintrigo (fanta)politico, egregiamente scandito da colpi di scena e suspence alle stelle, si dipana nella partita a battaglia navale fra le due superpotenze atomiche Russia e America. Un duello di portata immane quello che mette a confronto le tattiche militari delle due superpotenze e al contempo minimo quello fra intelligenze individuali che si combattono negli ambienti claustrofobici dei sottomarini. Thomas Tom Clancy non ha intrapreso lamata carriera militare per colpa di una gravissima miopia. Non gli è rimasto altro da fare che conseguire una laurea in Lettere e lavorare da tristo assicuratore: unica pubblicazione a curriculum un articolo tecnico per rivista specializzata. Fin quando nel 1977 Clancy non si imbatte nel trafiletto riportante la tentata diserzione da parte di una fregata russa in Svezia. Pochi anni dopo questa suggestione si trasforma nel suo romanzo più celebrato. Grazie alle insistenze della editor Deborah Grosvenor, Caccia a Ottobre Rosso viene dapprincipio dato alle stampe dalla Naval Institute Press, piccola casa editrice specializzata che non aveva mai pubblicato narrativa prima dallora. Il resto è storia. Qui non si scomoda il termine capolavoro per nulla. Capolavoro anzitutto perché apripista: uccide la precedente spy-story alla James Bond e leroe muscolare di stampo reaganiano incarnato in quegli anni da Stallone e Schwarzenegger; e fa nascere il genere del techno-thriller insieme ai suoi protagonisti più cervellotici. Proprio il Presidente Ronald Reagan, in unintervista, disse di star leggendo il romanzo e di non riuscire a smettere. Un endorsement di tutto rispetto che negli anni ha portato Caccia a Ottobre Rosso a vendere oltre sessanta milioni di copie. Una cosa che era sempre mancata ai precedenti libri spionistici e dazione era proprio la caratterizzazione psicologica dei suoi protagonisti: il protagonista Jack Ryan è lesatto opposto dello stereotipo. Non deve nemmeno vedersela con un villain da fumetto, ma con un personaggio allaltezza del comandante Ramius, tratteggiato in maniera più realistica del vero. La divisione dei capitoli è temporale (ogni capitolo è un giorno diverso), la divisione dei paragrafi interni è geografica (ogni paragrafo ha unambientazione differente). Seguiamo giorno per giorno (da venerdì 3 a lunedì 20 dicembre) il pazzesco viaggio del sottomarino comandato da Mark Ramius, figlio di quel celebre Aleksandr Ramius divenuto eroe della patria nonostante i natali lituani. Ramius, grande-russo per parte di madre (e lituano, come detto, per parte di padre), guida lOttobre Rosso: il sommergibile nucleare sovietico che deve il suo nome al glorioso mese della Rivoluzione. Sebbene di classe Tyhpoon, un avveniristico dispositivo senza eliche lo fa muovere silenziosamente, quasi invisibile persino ai sonar nemici. Ramius è il migliore ufficiale della Marina sovietica, per il Partito è un membro fedele: in realtà è molto di più, larger than life, uno di quegli uomini infallibili e terribili, adorato dai soldati che ha scelto personalmente dopo anni di addestramento. Ramius ha il difetto di pensare da individuo: deluso da come larretrato sistema medico della Madre Russia sia complice della morte della sua amata moglie Natalia Bogdanova, prima ha fregato il Partito parlando a pappagallo, poi sottraendogli il suo più pericoloso e futuristico sottomarino...

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima