Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Caduta Dell'Impero Americano (La)
Caduta Dell'Impero Americano (La)

Caduta Dell'Impero Americano (La)

Denys Arcand
pubblicato da Koch Media

Prezzo online:
9,50
Disponibile.
Prodotto acquistabile con 18App

Pierre, uno studente di filosofia che lavora come fattorino a Montréal, assiste suo malgrado a una rapina a mano armata, che termina con la morte di uno dei rapinatori e di un loro assalitore. Un terzo uomo, compagno del rapinatore ucciso, si dà alla fuga. A terra, sotto gli occhi di Pierre - giunto sul luogo della rapina per consegnare un pacchetto - rimangono due borsoni pieni di denaro. Pierre prende la fulminea decisione di impadronirsene caricandoli sul furgone col quale fa le sue consegne come fattorino. Prima di finire il suo giro di consegne passa da casa, vi nasconde il denaro e comincia a pensare cosa farci.

Dettagli

Generi Commedia

Produttore Koch Media

Età consigliata per tutti

Formato DVD

Pubblicato 12/12/2019

Titolo Originale Chute De L'Empire Americain (La)

EAN-13 4020628801694

Attori Rémy Girard  -  Alexandre Landry  -  Maxim Roy

Produzione  Lucky Red CAN 2018

Formato Wide Screen

Colore Colori

1 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Caduta Dell'Impero Americano (La) ciro.andreotti123

Ciro Andreotti - 27/02/2020 18:35

voto 3 su 5 3

La civiltà capitalista si scontra per la terza volta con il regista canadese e premio Oscar Denys Arcand che completa la sua opera di dissezione del mondo occidentale, incarnato dalla società dei consumi di matrice americana, per la terza volta e a distanza di tre lustri dalluscita de Le invasioni barbariche e a oltre trentanni da il declino dellimpero americano. Questa volta il regista originario di Deshambault se la prende direttamente con il capitalismo incarnato da coloro che a detta del corriere e dottore in filosofia Pierre Daoust rappresentano quanto di più obbrobrioso vi sia nella società contemporanea a iniziare da Donald Trump sino ad arrivare al `nostro Silvio Berlusconi, tutti rei di guadagnare eccessivamente rispetto ai loro sottoposti. Rispetto alle precedenti due fatiche Arcand declina questultima pellicola come una commedia intrisa di citazioni filosofiche e marxismo della prima ora. Ove il determinismo al quale si è spesso sottoposti - difficile non notare fra le parole dellottimo Alexandre Landry, nel ruolo del professor e corriere Pierre Daoust, proprio le tracce di un destino già segnato per lui e per tutti può trovare quale unica possibilità di fuga un inatteso colpo di fortuna incarnato nello specifico in una refurtiva sottratta a personaggi molto più cattivi e ingiusti di noi. I protagonisti fra filosofia, ragionamenti economici, e una coppia dinvestigatori che seguono le indagini con grande scrupolo, non riescono però ad andare oltre un finale conciliante e una morale ben distante dalle premesse iniziali.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima