Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Cajambre

Armando Romero
pubblicato da Bibliotheka Edizioni

Prezzo online:
14,25
15,00
-5 %
15,00
Disponibile.
28 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Bibliotheka Edizioni

Formato Libro

Pubblicato 25/01/2017

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788869343278

Traduttore C. Cinti

1 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Cajambre librisenzagloria

Libri Senza Gloria Blog Pop Nerd - 11/01/2020 11:00

voto 4 su 5 4

Cajambre è la regione che prende il nome dal principale fiume che lattraversa, il Cajambre, per lappunto. Chi lo abita? Da una parte i paisas, ovvero i nuovi venuti, dallaltra i culimochos, quelli che vivono lì dallepoca coloniale. In questo intrigante romanzo portato in Italia da Bibliotheka Edizioni, lautore rievoca e romanza esperienze da lui realmente vissute nel villaggio di Playitas fra bianchi, neri e meticci. Una gioventù trascorsa negli anni 60 a leggere André Gide sulle palafitte, ad ascoltare i racconti degli zii (Dona Elodia con il marito Arsecio, e il fratello di lei, zio Segundo), proprietari delle segherie che danno lavoro agli indigeni e riforniscono i gringos di un legno pregiato detto chachajo o comino crespo. Cajambre è il quarto libro di Armando Romero, uno dei più significativi romanzi latini di uno dei più interessanti autori sudamericani contemporanei. Pubblicato per la prima volta nel 2011 dalla Fundaciòn Municipal de Cultura Ayntamento de Siero in Spagna (dove ha vinto il Premio Novela Corta de Siero), in una seconda edizione nel 2012 per i tipi delle Ediciones B di Bogotà e ancora nello stesso anno dalla Editorial Difàcil di Villadolid, racconta un periodo (i 60) di transizione. Un decennio di passaggio non solo per il mondo occidentale, come ci raccontano le lunghe passeggiate in macchina di Cera una Volta a Hollywood, ma anche per il sud del Pacifico. Come specifica la nota finale del traduttore Claudio Cinti, subito dopo il fondamentale glossario di localismi espressamente voluto dallautore, la stessa lingua usata è una forma di transizione dallantico nativo al moderno spagnolo...

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima