Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

"Racconti che fanno riflettere e che vale davvero la pena di leggere." (Barbara)
"Per me questa seconda raccolta di Marco è migliore della prima." (Mario Pacchiarotti)

"Cardiologia" è il secondo capitolo della "Trilogia delle Erbacce".
Il primo è "Non hai mai capito niente".
Il terzo è "La Follia del Mondo".

Con la seconda raccolta di racconti dal titolo "Cardiologia", Marco Freccero continua la sua esplorazione di una realtà che pare distante dalla vita quotidiana di ciascuno di noi, ma che è, invece, vicinissima. Anche in questo secondo ciclo di storie, l'autore ci mostra i suoi personaggi, di certo anonimi; ma per questo tanto simili a noi da costringerci ad aprire gli occhi, a farci i conti. Quello che le storie di Cardiologia rivelano, è fastidioso, perché negli undici racconti di Marco Freccero abbiamo uomini e donne, ma anche bambini, che non fanno nulla di straordinario, né lo vogliono. Vivono all'ombra di un'ordinarietà sempre più difficile da conquistare, da conservare. Poi, succede qualcosa: una serata in discoteca, oppure un malore, o una banconota falsa. E come una rivelazione, ciascuno di essi è indotto ad agire, a reagire; a riflettere su quello che egli è, che poteva essere, o forse, sarà.

Cardiologia rende più evidente, e inevitabile, il dovere di riconoscere il valore di ogni piccola vita. Soprattutto se ai margini, soprattutto se "erbaccia".

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Rosa » Romanzi contemporanei

Editore Marco Freccero

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 12/10/2015

Lingua Italiano

EAN-13 9788892506176

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Cardiologia"

Cardiologia
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima