Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Contro l'individualismo. Solidarietà e diritti in Italia
Contro l'individualismo. Solidarietà e diritti in Italia

Contro l'individualismo. Solidarietà e diritti in Italia


pubblicato da Bordeaux

12,60
18,00
-30 %
18,00
Disponibile.
25 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Che cosa resta quando la crisi economica erode la coesione sociale, quando messaggi razzisti coprono il vuoto politico, quando l'individualismo rompe i legami collettivi? Che cosa succede nel momento in cui l'elenco dei diritti "di nuova generazione" si allunga sempre di più e la loro efficacia progressivamente svanisce? Che cosa accade quando la "società del welfare" diventa un ricordo in bianco e nero? Trionferà il mercato come dimensione unificante? Un variegato mondo associativo, solidale e no profit non si arrende, muovendosi ostinatamente in direzione contraria. Associazioni, Ong, forum sociali e reti di volontariato costituiscono una realtà affascinante, a volte vischiosa, comunque mai banale. Questo libro ne disegna i contorni: che cosa è, per quali obiettivi lotta e quali risultati ha ottenuto la solidarietà in Italia?

Dettagli

Generi Politica e Società » Servizi sociali e Criminologia » Associazioni, volontariato e filantropia

Editore Bordeaux

Formato Brossura

Pubblicato 18/09/2015

Pagine 304

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788897236764

Curatore S. Bisi  -  N. Porro

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Contro l'individualismo. Solidarietà e diritti in Italia"

Contro l
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima