Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Dopo la comparsa nel 1913 di "Der Bourgeois" di Werner Sombart, in ambito mitteleuropeo si sviluppa un intenso dibattito sullo spirito della modernità. Per Sombart lo "spirito del capitalismo", fenomeno complesso legato a un particolare "tipo biopsichico" d'uomo, ha assunto ormai una funzione decisiva. Nell'analisi della modernità, molti pensatori - da Nietzsche a Buber e Troeltsch, da Simmel a Max Weber e Max Scheler, da Bultmann a Leo Strauss vedono nell'etica protestante lo sfondo religioso della "secolarizzazione" del mondano, che avviene anche attraverso il cambiamento di alcuni "stati emozionali" della vita quotidiana. Scheler, in particolare, concorda con Nietzsche nella "scoperta del risentimento" quale fonte di giudizi morali, considerando che è dal risentimento che sorge un sistema di valori. E tuttavia, a differenza di Nietzsche, Scheler è convinto che il "Ressentiment" non stia alla base solo dell'ethos dei deboli e dei derelitti, ma anche e soprattutto di quello borghese. In questa prospettiva, è possibile che il "Ressentiment" riesca a dare un senso unitario all'intreccio di etica, politica ed economia della modernità?

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia: Specifiche aree » Etica e filosofia morale

Editore Castelvecchi

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 28/05/2014

Lingua Italiano

EAN-13 9788868269494

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Das Ressentiment"

Das Ressentiment
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima