Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Negli ultimi decenni, la storiografia europea si è occupata attivamente della storia del corpo, dando così spessore e consapevolezza a potenti sollecitazioni provenienti dalla cultura dominante nella società affluente. Non solo dunque il corpo `bello' è stato oggetto di ricerca, ma anche il corpo dell'uomo comune, mutilato, deforme e imperfetto. Il volume, attraverso sondaggi nelle fonti giuridico-normative, anagrafiche, iconografiche, letterarie e nei trattati medici e fisiognomici e la partecipazione di alcuni dei maggiori specialisti internazionali nel campo, intende approfondire queste tematiche soprattutto per lo spazio geografico, culturale e documentario dell'Italia del tardo Medioevo e della prima età moderna rimasta sino ad ora abbastanza ai margini di questo filone di studi.

Gian Maria Varanini insegna all'Università di Verona. Si interessa di storia politica, istituzionale e sociale dell'Italia tardo-medievale, di storia della storiografia, di edizioni documentarie. È condirettore del Dizionario biografico degli italiani e presiede l'associazione culturale «Reti medievali». È stato sino al 2015 presidente del comitato scientifico del Centro studi sulla civiltà del tardo medioevo di San Miniato.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Deformità fisica e identità della persona tra medioevo ed età moderna"

Deformità fisica e identità della persona tra medioevo ed età moderna
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima