Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

In una «cultura senza Stato», quella della penisola italiana agli albori dell'Età moderna, la Francia rappresenta un'incombente presenza, giocandovi un ruolo non soltanto politico e militare, ma anche culturale. Quest'opera cerca di ricostruire, attraverso un approccio il più possibile multiforme e multidisciplinare, tale 'entità' dai molteplici significati, indagando le forme, i modi e i tempi della cultura che ne osserva (soggetto osservante) la storia politica, istituzionale, diplomatica (oggetto osservato), inevitabilmente conformandone e contribuendo a determinarne forme, sostanze, aspetti. L'età delle guerre d'Italia quattro-cinquecentesche seziona così più stratigrafie cronografiche, diverse profondità temporali, differenti durate: un cinquantennio dell'evoluzione storico-climatica e storico-ambientale nell'area alpina; un frammento della storia 'presente' del più antico regno della Respublica christiana; il risultato del sedimentarsi sullo sguardo dei contemporanei di topoi classici sui caratteri e peculiarità dei diversi popoli.

Igor Melani è Ricercatore in Storia Moderna presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Firenze, dove insegna Storia della cultura europea nella prima Età moderna in qualità di Professore aggregato. Si occupa di storia della cultura e delle mentalità in Europa tra Quattrocento e Seicento. Tra le sue pubblicazioni Storici moderni del Novecento (con Leandro Perini e Corrado Vivanti, CISU, 2005), Il tribunale della storia (Olschki, 2006), La luce e le tenebre (Istituto Storico Lucchese, 2011).

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Periodi storici » Storia moderna (1450-1700 ca.)

Editore Firenze University Press

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 03/02/2012

Lingua Italiano

EAN-13 9788866550716

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "«Di qua» e «di là da' monti». Sguardi italiani sulla Francia e sui francesi tra XV e XVI secolo"

«Di qua» e «di là da
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima