Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Diphylleia. Il ricordo

by Valentina Bonci
pubblicato da & MyBook

7,12
9,50
-25 %
9,50
Disponibilità immediata.
14 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin whatsapp

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore & Mybook

Formato Libro

Pubblicato 31/05/2017

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788865601242

3 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
2
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Diphylleia. Il ricordo asia_paglino

Asia Paglino - 24/06/2019 14:56

voto 3 su 5 3

Cosa accadrebbe se un giorno ci svegliassimo in un letto dospedale senza avere più cognizione di noi stessi e della nostra vita, senza più un ricordo? Lautore di questo libro risponde a questa domanda raccontando la storia di una ragazza che si trova esattamente nella stessa situazione e che quindi deve affrontare un pezzo della sua vita in cui provare a ripartire da zero non è così semplice. I problemi sono molti ed il continuo equilibrio tra i ricordi mancanti e i frammenti di quelli esistenti possono rendere difficile fare anche solo un piccolo passo, per via del passato, delle assenze, o del futuro incerto. La cosa positiva è che, allinterno del risvolto del romanzo, ci viene insegnato che dagli errori, qualsiasi essi siano, se si riesce ad instaurare anche solo una piccola radice, si può crescere, capire e cambiare. Lo stile di scrittura è delicato e capace di dare accenti a concetti molto importanti, rendendo reali i sentimenti, le emozioni e gli stati danimo della protagonista della storia.

Diphylleia. Il ricordo melaniaschiavel

Melany - 21/07/2018 13:04

voto 5 su 5 5

Ho amato tantissimo questo libro, mi ha appassionata sin dalle prime pagine che ho letto. È una delle storie d'amore più belle, coinvolgenti e avvincenti che non annoiano mai. Ricca di colpi di scena, questa storia è un continuo andare alla ricerca di se stessi, dopo essere sprofondati nell'oblio. Una presenza costante, seppur non dichiarata, è quella del vero amore che, proprio nel momento in cui ne hai bisogno, ti travolge, facendoti sentire che non sei mai solo. La diversità è quanto di più bello possa esserci al mondo. Ognuno ama secondo ciò che crede, che sente e nessuno ha il diritto di poter dire che quell'amore è insano o addirittura vietato. Due cuori che battono all'unisono, che sentono l'esigenza ritrovarsi, di amarsi. È una continua battaglia l'amore, ma se si combatte per chi si ama, alla fine sarà comunque una vittoria, in qualsiasi modo andrà. I miei complimenti vanno all'autore che ogni giorno trova la forza per andare avanti, spinto dall'amore che prova e in cui crede. Non sentirti mai sbagliato o inadeguato, perché sono coloro i quali ti fanno sentire così che sono sbagliati e letteralmente fuori strada.

Diphylleia. Il ricordo martinauberti

martinauberti - 13/12/2017 17:46

voto 5 su 5 5

Ho letto questo breve libro in poco tempo, già dalle prime pagine mi sono resa conto della profondità con cui è stata scritta ogni singola parola e ogni fatto accaduto. Aiyana è una giovane ragazza che sa cosa significa lottare per essere se stessi e per il proprio amore, nonostante si sia svegliata dal coma senza nessun tipo di ricordo, riesce a riconoscere dentro di sé quei sentimenti puri e forti che la rappresentano e che hanno segnato la sua vita. Ciò che più mi è piaciuto è stato il modo delicato con cui è stata descritta l'intera storia, a partire da questo amore profondo fino ai problemi causati dalla non accettazione della realtà da parte di determinate persone. Spesso l'odio causa ferite difficili da curare, vuoti incolmabili che portano a loro volta a quelle situazioni tragiche di cui si sente tanto parlare ultimamente. C'è stata proprio una parte del libro in cui ho pensato "no, ti prego", in cui mi sono resa conto che purtroppo quello che leggevo è la realtà per molta gente che ancora viene giudicata, non accettata anche da chi ha accanto e vive in una situazione fuori dal normale solo perché ama qualcun altro del suo stesso sesso. Giovani o adulti, vi consiglio di leggerlo e riflettere sul libro in sé e sul messaggio che trasmette.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima