Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Quando un diritto nei fatti non è più tale, quando una legge dello stato italiano viene interpretata e non applicata, quando alla base ci sono visioni arcaiche e pregiudizievoli, quando accade tutto questo, si perde la certezza del diritto e la certezza di un diritto: quello del figlio minore di mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con entrambi i genitori in presenza di una separazione coniugale. L' opera ripercorre le tappe più importanti del difficile cammino della legge n°54/2006 e la sua mancata o parziale applicazione. La bigenitorialità cancellata da sentenze grottesche e da strafalcioni giudiziari che legittimano il meccanismo vinci-perdi premiando il genitore buono e relegando l'altro a ruolo di controllore, esautorandolo completamente agli occhi di un bambino, se non fosse anche una modalità altamente diseducativa. Diritto di famiglia, sociologia e pedagogia nell'opera lavorano in rete a sostegno di una legge che applicata al meglio porterebbe una ventata di modernizzazione atta a rimuovere la polvere dai vecchi testi del Diritto di famiglia.

Dettagli

Generi Economia Diritto e Lavoro » Diritto

Editore Booksprint

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 30/11/2013

Lingua Italiano

EAN-13 9788868238254

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il Diritto calpestato: quando un pregiudizio fa giurisprudenza"

Il Diritto calpestato: quando un pregiudizio fa giurisprudenza
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima