Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Dismisura e apparenza. Vicissitudini di un'idea: il sublime da Kant a Schopenhauer
Dismisura e apparenza. Vicissitudini di un'idea: il sublime da Kant a Schopenhauer

Dismisura e apparenza. Vicissitudini di un'idea: il sublime da Kant a Schopenhauer

Antonio Carrano
pubblicato da Il Nuovo Melangolo

Prezzo online:
20,90
22,00
-5 %
22,00
Disponibile.
42 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp

Quale situazione prefigura e cosa definisce propriamente il sublime? Lo si può ritenere una categoria puramente estetica? O esso suppone una particolare determinazione dell'uomo, la sua dignità e destinazione? Mossa da queste domande, la ricerca analizza le due versioni del sublime (matematico e dinamico), individuando in esse non solo alcuni passaggi essenziali che segnano la rapida evoluzione dal criticismo all'idealismo, ma due filoni di pensiero caratterizzati dal rilievo che assume l'infinità del compito morale o la compassione suscitata dall'arte tragica.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia: Specifiche aree » Estetica

Editore Il Nuovo Melangolo

Collana Università

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2005

Pagine 206

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788870185690

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Dismisura e apparenza. Vicissitudini di un'idea: il sublime da Kant a Schopenhauer"

Dismisura e apparenza. Vicissitudini di un
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima