Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Diversamente vivi. Zombie, vampiri, mummie, fantasmi
Diversamente vivi. Zombie, vampiri, mummie, fantasmi

Diversamente vivi. Zombie, vampiri, mummie, fantasmi


pubblicato da Il Castoro

29,00
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Le storie di morti viventi hanno attraversato tutto il secolo del cinema: dai primissimi esperimenti di Méliès fino al successo mondiale della saga di Twilight. E, parallelamente al cinema, hanno messo radici nei media più vari, dal romanzo (colto e popolare) al fumetto, dalla televisione al videogioco. Non è solo perché, come scrisse una volta Voltaire, di racconti sui morti che ritornano, come di pettegolezzi, non ci si stanca mai. E neppure si può ricondurre tutto alla lunga durata e all'ininterrotto successo di un genere, quello horror, e alla sua capacità di mettere in gioco alcune emozioni elementari come la paura e il disgusto. La verità è che le storie di quelli che in inglese vengono detti undead si richiamano a un fondo emotivo e mitico radicato, non solo nella nostra cultura. Minacciosi come i vampiri che rivivono per perseguitare i sopravvissuti; o teneri come sono a volte i fantasmi, che alla terra fanno ritorno soprattutto per nostalgia; o riemersi, come le mummie, dal passato più remoto; o ancora privi di pensiero come gli zombi, portatori di una morte essa stessa priva di significato. Si tratta, nelle vesti e con le tecniche della moderna cultura di massa, di un'autentica mitologia, che sembra rispondere a interrogativi, e ad esigenze, sempre presenti: la paura (mista magari ad attrazione) per un possibile ritorno dei defunti dal mistero impenetrabile di cui hanno varcato la soglia; il fascino, e insieme l'inquietudine, che ci desta l'idea di una vita oltre la vita.

Dettagli

Generi Politica e Società » Comunicazione e Media » Cinema , Cinema e Spettacolo » Cinema » Cinema, altri titoli » Soggetti e sceneggiature

Editore Il Castoro

Formato Brossura

Pubblicato 12/10/2010

Pagine 229

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788880335627

Curatore P. Ortoleva  -  G. Carluccio

torna su Torna in cima