Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Donna contro donna. Rivalità, invidia e cattiveria nel mondo femminile
Donna contro donna. Rivalità, invidia e cattiveria nel mondo femminile

Donna contro donna. Rivalità, invidia e cattiveria nel mondo femminile

Phyllis Chesler
pubblicato da Mondadori

Prezzo online:
19,00
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Esaurito
Consegna gratis da 24€
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp
Esaurito
Consegna gratis da 24€
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp

"Uno strano silenzio circonda la disumanità della donna verso le proprie simili" scrive Phyllis Chesler nell'Introduzione. "Le femministe hanno perlopiù taciuto; io stessa ho taciuto: semplicemente perché è troppo doloroso ricordare i tradimenti subiti per mano femminile, oppure perché è troppo difficile analizzare le modalità con cui le donne, me compresa, collaborano a distruggere altre rappresentanti del loro genere." Spesso le donne sono spietate protagoniste di una violenza declinata al femminile - fatta di rancori e rabbie ancestrali, ostracismi e feroci pettegolezzi, invidie e rivalità, amicizie spezzate o mai nate - che, nonostante le lotte e le conquiste del femminismo, non solo ha consentito alla cultura maschilista dominante di rimanere radicata nella società, ma di fatto ha anche contribuito ad alimentarla e legittimarla. In questo libro Phyllis Chesler dà voce a un fenomeno solitamente negato dalle stesse donne le quali, oppresse dal sistema patriarcale, hanno bisogno di credere nella presunta bontà e gentilezza delle proprie simili per non sentirsi sole in un mondo ostile. L'indagine si snoda fra le più recenti conquiste della ricerca scientifica - dalla psicoanalisi alla psicologia dello sviluppo, dalla primatologia all'antropologia - per poi passare in rassegna i miti e le fiabe, i romanzi e le biografie, nonché la storia del movimento delle donne e le conclusioni tratte dalle centinaia di interviste effettuate dall'autrice nel corso di oltre vent'anni. E' una lettura coinvolgente, non di rado amara, che aiuterà le donne a conoscersi, stimarsi e amarsi reciprocamente, rischiarando la faccia oscura, più arcaica, dell'universo femminile. "Vorrei far capire alle donne che, nonostante i vincoli d'amore e di fiducia che ci legano, collettivamente siamo poco umane, talvolta persino crudeli e sadiche le une con le altre e che questa crudeltà è potente, dolorosa, paralizzante. Dare un nome a tutto ciò, riconoscerlo, significa compiere il primo passo verso il cambiamento."

Dettagli

Generi Politica e Società » Studi di Genere e gruppi sociali » Psicologia dei generi sessuali , Psicologia e Filosofia » Psicologia: Specifiche aree » Psicologia dei generi sessuali

Editore Mondadori

Collana Saggi

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/2003

Pagine 355

Lingua Italiano

Titolo Originale Woman's Inhumanity to Woman

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788804512677

Traduttore Anna Maria Sioli

Prefatore Anselma Dell'Olio

torna su Torna in cima