Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Eneide di Virgilio. Testo latino a fronte (L')
Eneide di Virgilio. Testo latino a fronte (L')

Eneide di Virgilio. Testo latino a fronte (L')

by Vittorio Sermonti
pubblicato da Rizzoli

24,00
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Enea, pastore di popoli e fondatore di città, piange sulle sofferenze che infligge e sugli orrori cui è costretto a presenziare. La regina Didone è una Medea in lacrime che da Enea, amante fedifrago, vorrebbe aver avuto almeno un bambino ("quasi una Medea musicata da Puccini"). Il giovane re dei Rùtuli, Turno, ha il feroce candore di una vergine, e "turbato d'amore" per Lavinia vorrebbe sfondare la corazza di quella "checca di Frigia" (cioè Enea). Lavinia arrossisce e si dispera, ma noi non sappiamo cosa passa davvero nella sua testa di ragazza spaurita, mentre capiamo benissimo che è sua madre a essere perdutamente innamorata di Turno, genero in pectore. E Giunone, nemica giurata di Enea, senza rendersene conto fornisce al dottor Freud una stupenda epigrafe per l'"Interpretazione dei sogni": "se non posso piegare i Celesti, mobiliterò l'Acheronte". Sullo sfondo, il senso di un Fato inappellabile, e la pulsione primaria degli uomini ad ammazzarsi fra loro.
Perché leggere oggi l'"Eneide" di Virgilio, con la guida e nella nuova traduzione di Vittorio Sermonti? Perché è "attuale"? Sì, ma nel senso che "la percezione del tempo presente e della sua velata fatalità non è mai così lancinante, come quando ascoltiamo le parole, la musica, le favole dei grandi classici". E soprattutto perché - continua Sermonti - se "la poesia, la grande poesia, è, allo stesso tempo, misteriosa e domestica, misteriosamente domestica, come la conversazione dei grandi che i bambini ascoltano giocando sul tappeto", forse non esiste nulla al mondo che renda il timbro inconfondibile, l'emozione assoluta della poesia come l'Eneide.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici greci e latini » Storia e Critica letteraria » Letteratura antica, classica e medievale » Poesia e poeti

Editore Rizzoli

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/2007

Pagine 713

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817012713

torna su Torna in cima