Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Fahrenheit 451

by Ray Bradbury
pubblicato da Mondadori

Prezzo online:
11,40
12,00
-5 %
12,00
Disponibile.
23 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Montag fa il pompiere in un mondo in cui ai pompieri non è richiesto di spegnere gli incendi, ma di accenderli: armati di lanciafiamme, fanno irruzione nelle case dei sovversivi che conservano libri e li bruciano. Così vuole fa legge. Montag però non è felice della sua esistenza alienata, fra giganteschi schermi televisivi, una moglie che gli è indifferente e un lavoro di routine. Finché, dall'incontro con una ragazza sconosciuta, inizia per lui la scoperta di un sentimento e di una vita diversa, un mondo di luce non ancora offuscato dalle tenebre della imperante società tecnologica.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Fantascienza , Fantasy Horror e Gothic » Fantascienza » Fantascienza classica » Fantascienza per bambini e ragazzi , Bambini e Ragazzi » Narrativa » Fantascienza » 13-16 anni

Editore Mondadori

Collana Oscar moderni

Formato Tascabile

Pubblicato 07/05/2016

Pagine 177

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804665298

Traduttore G. Lippi

1 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Fahrenheit 451 bludipersa

bludipersa - 31/03/2020 19:41

voto 3 su 5 3

Capite ora perché i libri sono odiati e temuti? Perché rivelano i pori sulla faccia della vita. La gente comoda vuole soltanto facce di luna piena, di cera, facce senza pori, senza peli, inespressive. Sempre attuale con quel gioco fra passato (libri bruciati dai nazisti) e futuro (visione distopica). Il vero dilemma non sono i libri bruciati, ma come si sia arrivati a quel punto. La libertà è unicamente portata dalla conoscenza. Perché, allora, quando i libri erano accessibili a tutti, non si è stati liberi ma, anzi, si è andati verso la prigionia intellettuale? Semplice: i libri non sono stati compresi. La non tutela delle minoranze porta a provocare la paura nella maggioranza, facendo credere che le minoranze siano pericolose. E allora lunica soluzione è la richiesta, da parte della maggioranza, di protezione. Nessuna voce alle minoranze, nessuno deve essere infelice o semplicemente sapere cosa sia linfelicità, nessuno deve turbare gli animi altrui. E quale peggior turbamento delle parole di un libro? Ecco lunica scelta che non intacca gli animi: la sparizione dei libri. Nessuna domanda da farsi, nessun ragionamento, nessuna ricerca di altro, nessuna consapevolezza di se stessi e degli altri, nessuna consapevolezza della propria infelicità. La falsa felicità, è questo che fa un governo dispotico, preservare una felicità che in realtà risulta essere falsa. Ma chi può capirlo che trattasi di una falsa felicità se nessuno di noi si domanda cosa sia realmente la felicità? E tu, sei felice?

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima