Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Fate la nanna. Il semplice metodo che vi insegna a risolvere per sempre l'insonnia del vostro bambino
Fate la nanna. Il semplice metodo che vi insegna a risolvere per sempre l'insonnia del vostro bambino

Fate la nanna. Il semplice metodo che vi insegna a risolvere per sempre l'insonnia del vostro bambino

by Eduard Estivill - Sylvia de Béjar
pubblicato da Mandragora

7,65
9,00
-15 %
9,00
Disponibile.
15 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin whatsapp

Il fenomeno dell'insonnia, dovuto in parte allo stress della vita quotidiana, è ormai considerato un vero e proprio problema sociale. Recenti ricerche hanno dimostrato che le turbe del sonno derivano principalmente da errate abitudini contratte nei primi anni di vita. Il libro svela ai genitori le semplici tecniche per conseguire l'obiettivo.

Dettagli

Generi Politica e Società » Donne » Maternità , Famiglia Scuola e Università » Famiglia e Figli » Consigli per i genitori

Editore Mandragora

Collana Mandragora junior

Formato Libro

Pubblicato 01/01/1999

Pagine 118

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788885957305

Traduttore A. Ortiz Fernàndez

6 recensioni dei lettori  media voto 2  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
3
Fate la nanna. Il semplice metodo che vi insegna a risolvere per sempre l'insonnia del vostro bambino angeli2

Ilaria Angeli - 08/08/2013 02:22

voto 1 su 5 1

Assolutamente terrificante! concordo con Saretta e aggiungo che volevo togliere anche la sola stellina che c'è perché davvero fuorviante!! il caro dott. deve capire che si possono addestrare cani e anche animali meno intelligenti, figuriamoci un cucciolo d'uomo...ma a quale prezzo??!!! qualcuno ha mai pensato ai danni che un simile metodo può provocare nella mente delicata di un bambino? Si insegna ai bambini che i propri istinti, i propri bisogni di contatto e rassicurazione che i nostri geni ci hanno trasmesso da secoli (e che ci hanno consentito di evolvere fino ad oggi) sono sbagliati! Immaginate cosa volesse dire per un bambino della preistoria rimanere nudo a terra al buio senza la mamma!! ovvio che solo i bambini che richiedevano una presenza costante della madre, specialmente nelle ore notturne, sono potuti crescere e tramandare comportamenti che gli hanno permesso la vita! Quindi carissimo dott. l'insonnia non è un comportamento appreso da abitudini sbagliate, perché noi nasciamo aspettandoci che i nostri genitori e che rispettino i nostri bisogni vitali di amore e contatto umano! Forse il suo libro è abbastanza conosciuto perché costa poco purtroppo, ma non fatevi ingannare perché sono soldi davvero spesi male. Se posso consigliare 2 libri che trattano il sonno dei bambini con maggiore delicatezza e umanità sono "Facciamo la nanna" e "Di notte con tuo figlio" entrambi editi dal Leone Verde. Buona lettura!

Fate la nanna. Il semplice metodo che vi insegna a risolvere per sempre l'insonnia del vostro bambino

Anonimo - 11/05/2009 11:45

voto 1 su 5 1

Un libro terribile.. esiste una vagonata di letturatura scientifica che evidenzia i limiti e i danni che può causare... ed il fatto che sia scritto da un medico con significa che gli dia il sigillo dalla verità assoluta....

Fate la nanna. Il semplice metodo che vi insegna a risolvere per sempre l'insonnia del vostro bambino

Anonimo - 10/02/2009 17:26

voto 0 su 5 1

Io ho letto il libro in gravidanza perchè consigliata da amici, quindi non ho ancora avuto l'opportunità di metterlo in pratica. Lo farò presto, spero con buoni risultati! Trovo però molto discutibile il commento di Saretta, poichè l'autore è un pediatra che si occupa di insonnia dei bambini, quindi non mi sembra si possa definire uno sprovveduto, anzi. Non fosse altro perchè il suo mestiere è risolvere loro il problema. Inoltre trovo assurdo che si pensi che ''rispettare'' il bambino sia essere totalmente dipendenti da lui, in molti casi facendo il male di tutta la famiglia, che perde l'equilibrio. Trovo molto più saggio e rispettoso cercare di essere tutti sereni e riposati.

Fate la nanna. Il semplice metodo che vi insegna a risolvere per sempre l'insonnia del vostro bambino

Anonimo - 26/02/2008 10:57

voto 4 su 5 4

Dopo aver seguito le istruzioni per soli 3 giorni come d'incanto tutto è andato a posto! Ora è facile metterlo a letto, si addormenta da solo e la mattina siamo tutti più riposati... purtroppo lo abbiamo scoperto solo alla vigilia del secondo compleanno!!! Magari lo avessimo letto prima!

Fate la nanna. Il semplice metodo che vi insegna a risolvere per sempre l'insonnia del vostro bambino

Saretta - 04/11/2007 23:07

voto 1 su 5 1

E' un libro da non prendere nemmeno in considerazione, non ha mezzo riferimento bibliografico, tutti gli studi citati sono dell'autore stesso e non hanno riscontro scientifico (pertanto le affermazioni dell'autore hanno lo stesso valore di quelle del mio salumiere), è un metodo che ''funziona'' solo sulla rassegnazione dei bambini. Un esempio di ''non rispetto'' dell'infanzia pazzesco. In copertina non dovrebbe esserci il bambino bello pacifico e dormiente, ma il genitore che dorme beato e il bambino viola di pianto.

Fate la nanna. Il semplice metodo che vi insegna a risolvere per sempre l'insonnia del vostro bambino

Anonimo - 04/07/2005 16:55

voto 5 su 5 5

All'inizio ero sinceramente un pò scettica!!! Però adesso faccio i miei complimenti agli autori grazie ai quali ho perso solo una notte di sonno!!! E' un libro che continuo a consigliare a tutti i miei amici neo genitori. Ciao e ancora GRAZIE.

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima