Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Federico. La favolosa infanzia di un sovrano leggendario

Claudio Chillemi
pubblicato da Edizioni della Vigna

Prezzo online:
4,49

Al di là dell'importanza all'interno delle vicende politiche del Duecento, Federico II del Sacro Romano Impero è, dopo ottocento anni, un sovrano ben noto: gli sono dedicate istituzioni come l'università di Napoli (da lui fondata, prima università laica d'Europa) ma, a riprova di quanto ancor oggi Federico sia considerato anche tra la gente comune, possiamo ritrovare il suo nome nell'insegna di più di un ristorante. E tutti abbiamo visto il "suo" Castel del Monte sulle monete da un centesimo.Alla sua corte fiorirono le arti; egli era in grado di parlare correntemente l'arabo, e scrisse il trattato De arte venandi cum avibus sulla caccia con il falcone.Questi molteplici interessi potrebbero avere radici nell'infanzia di Federico? Infanzia avvolta nel mistero per alcuni anni, durante i quali il suo vero "regno" furono le strade di Palermo.Claudio Chillemi ci porta al periodo immediatamente precedente. L'assalto al castello in cui risiede Federico è l'inizio di un viaggio che tra battaglie, animali feroci e intrighi politici lo condurrà fino all'Etna, in compagnia del prode Ruggero, dei maestri Guglielmo e Gentile da Manupello e soprattutto di un enigmatico arabo, apparentemente erede di una scienza antica, e dell'ancor più misterioso Argo, gigante di oltre due metri che non mostra mai il suo volto. Un viaggio che metterà Federico sulla strada del proprio destino.

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Federico. La favolosa infanzia di un sovrano leggendario"

Federico. La favolosa infanzia di un sovrano leggendario
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima