Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

C'era una volta un vecchio pazzo che viveva su un

marciapiede, circondato da una corolla di cartoni

e di stracci, vegliato solo da un colombo ferito.

Forse un tempo è stato un uomo importante, ma

nessuno ne ha più memoria, nemmeno lui stesso.

La sua vita procede immutabile, scandita dall'avvicendarsi

del sole e della pioggia, dalla buona sorte

di trovare in fondo a un cestino qualche succulento

scarto della vita urbana. Finché succede una

cosa incredibile. Una meravigliosa ragazza dal corpo

morbido e profumato incrocia gli occhi assenti

del vecchio, gli sorride, lo porta a casa con sé,

lo lava, lo ama.

La nuova vita felice dura un tempo breve. Un giorno

il vecchio - come prima è stato inaspettatamente

riconosciuto e salvato - viene abbandonato e, lontano

dalla meravigliosa ragazza, s'incammina verso

la città dei morti, mentre la neve ricopre tutto. Ma,

a questo punto, succede un'altra cosa incredibile...

Secondo le parole di una straordinaria visitatrice

del mondo fiabesco come Cristina Campo, "a

chi va, nelle fiabe, la sorte meravigliosa? A colui

che senza speranza si affida all'insperabile". Così

la storia del vecchio pazzo non finisce qui, ma supera

di slancio la soglia dell'impossibile, si addentra

nel buio e lo trascende.

Meditazione estrema e inattuale sull'amore dietro

un velo di desolazione e dolcezza, questa fiaba controcorrente

indica un diverso cammino in questi

tempi di chiusura degli orizzonti, ridando spazio

all'invenzione della vita e del mondo.

In attesa dell'uscita de Gli increati, che concluderà

l'opera della sua vita, Moresco ci sorprende ancora

con questo libro inatteso e ispirato, che si svolge

nel regno assoluto della fiaba. Il regno dei vivi

e dei morti, che ha origine là dove ogni speranza

terrena finisce. Come scrive sempre la Campo, "la

caparbia, inesausta lezione delle fiabe è la vittoria

sulla legge di necessità, il passaggio costante a un

nuovo ordine di rapporti e assolutamente nient'altro,

perché assolutamente niente altro c'è da imparare

su questa terra".

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi contemporanei

Editore Mondadori

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 14/01/2014

Lingua Italiano

EAN-13 9788852046438

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Fiaba d'amore"

Fiaba d
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima