Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

«Nel corposo libro della filosofia occidentale, ogni riferimento alla chiacchiera non è altro che una raccolta di refusi, o una lastra smarrita dallo stampatore, che il lettore ritrova inspiegabilmente nel bel mezzo di un capitolo». In filosofia, disciplina che ha per scopo (e spesso per oggetto) il discorso stesso, la chiacchiera lascia tracce che dal punto di vista del ragionamento e del concetto passano inosservate: interruzioni, bivi dissimulati, digressioni che formano un sottotesto parallelo alla dissertazione. Ma se la chiacchiera attiene alla comprensione e all'interpretazione del quotidiano, poiché diffonde e ripete «ciò che si dice», siamo proprio sicuri che sia così lontana dalla filosofia stessa e che i filosofi, alla fine, non sappiano fare altro che «perdersi in chiacchiere»? Un viaggio su, tra e dentro le parole che - da Platone a Heidegger, da Eraclito a Wittgenstein - ci accompagna e ci guida nell'essenza del pensiero occidentale.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia » Filosofia: Opere divulgative e generali

Editore Castelvecchi

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 01/09/2009

Lingua Italiano

EAN-13 9788868262846

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Filosofia della chiacchiera"

Filosofia della chiacchiera
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima