Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Fuga per la vita. La tragedia dei profughi: una strage annunciata
Fuga per la vita. La tragedia dei profughi: una strage annunciata

Fuga per la vita. La tragedia dei profughi: una strage annunciata

Emilio Drudi
pubblicato da Simple

Prezzo online:
15,20
16,00
-5 %
16,00
Disponibile in 3-4 settimane.
30 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Secondo i dati dell'Alto Commissariato Onu per i rifugiati (Unhcr), pubblicati a metà giugno 2017 si è arrivati, in tutto il mondo, a 65,6 milioni di profughi. E una novità epocale. Per il fenomeno migratorio, innanzi tutto, perché i profughi a vario titolo sono ormai la maggioranza rispetto ai flussi di persone mosse da pur legittime, condivisibili, motivazioni economiche e di lavoro che abbiamo conosciuto fino a poco tempo fa e a cui, in ogni caso, chiunque ha diritto. Ma, al di là di questo aspetto, è un fatto epocale in senso assoluto. L'unico precedente di un esodo da "fuga per la vita" di queste dimensioni risale agli anni immediatamente successivi alla seconda guerra mondiale. Ma allora, con la fine del conflitto, il problema si avviava a soluzione. Oggi, invece, la tendenza è a crescere rapidamente e tutto lascia credere che si sia soltanto all'inizio del fenomeno.

Dettagli

Generi Politica e Società » Problemi e Processi sociali » Migrazioni, immigrazione, emigrazione » Rifugiati e asilo politico

Editore Simple

Formato Brossura

Pubblicato 14/03/2018

Pagine 218

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788869243394

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Fuga per la vita. La tragedia dei profughi: una strage annunciata"

Fuga per la vita. La tragedia dei profughi: una strage annunciata
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima