Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Fuori dai cardini. Il teatro italiano negli anni del primo conflitto mondiale
Fuori dai cardini. Il teatro italiano negli anni del primo conflitto mondiale

Fuori dai cardini. Il teatro italiano negli anni del primo conflitto mondiale

Armando Petrini
pubblicato da UTET Università

Prezzo online:
18,05
19,00
-5 %
19,00
Disponibilità immediata. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
36 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp

Il volume delinea l'evoluzione del teatro italiano nel periodo della Grande guerra, soffermandosi anche sul momento che precede lo scoppio del conflitto e sulle eredità degli anni immediatamente successivi. La prima parte della ricerca analizza le questioni più generali legate alle vicende belliche, approfondendo in particolare gli aspetti legati all'organizzazione teatrale. La seconda parte si concentra sui percorsi di alcuni fra i protagonisti della scena di quegli anni: Ermete Zacconi, Ruggero Ruggeri, Emma Gramatica, Febo Mari, Ettore Petrolini. Attraverso una riflessione sui loro stili e sulle scelte recitative emergono gli snodi principali che segnano la cultura, non solo teatrale, del primo Novecento.

Dettagli

Generi Cinema e Spettacolo » Teatro » Studi teatrali

Editore Utet Università

Formato Brossura

Pubblicato 30/11/2020

Pagine 184

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788860086297

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Fuori dai cardini. Il teatro italiano negli anni del primo conflitto mondiale"

Fuori dai cardini. Il teatro italiano negli anni del primo conflitto mondiale
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima