Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Gadda e la Brianza. Nei luoghi della «Cognizione del dolore»
Gadda e la Brianza. Nei luoghi della «Cognizione del dolore»

Gadda e la Brianza. Nei luoghi della «Cognizione del dolore»


pubblicato da Medusa Edizioni

14,62
19,50
-25 %
-15% Libri in pronta consegna
19,50
-15% Libri in pronta consegna
Disponibilità immediata - meno di 3 pezzi a magazzino.
29 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Lo scrittore del "Pasticciaccio" cominciò l'altro suo grande capolavoro, "La cognizione del dolore", nel 1937, dopo la morte della madre e mentre si stava liberando del suo "feudo" di Longone, la villa di campagna costruita dal padre alla fine dell'Ottocento. Questo fatto biografico dà lo spunto a una riflessione fatta a più voci su Carlo Emilio Gadda e la Brianza. Il libro raccoglie vari contributi di studiosi dell'opera gaddiana intorno ai "luoghi della Cognizione del dolore. Longone al Segrino e la Brianza", delineando il nucleo di una riflessione su conoscenza e sofferenza. Scritti di Emilio Manzotti, Maria Antonietta Terzoli, Federico Bertoni, Salvatore Natoli, Claudio Vela, Pierpaolo Antonello, Giuseppe Stellardi e Mario Porro.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Storia e Critica letteraria » Letteratura dal 1900 » Narrativa, romanzieri e scrittori di prosa

Editore Medusa Edizioni

Collana Argonauti

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2007

Pagine 226

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788876980817

Curatore M. Porro

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Gadda e la Brianza. Nei luoghi della «Cognizione del dolore»"

Gadda e la Brianza. Nei luoghi della «Cognizione del dolore»
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima