Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Nell'edizione 1975 il premio Viareggio per la poesia, opera prima, venne assegnato all'anarchico Giovanni Marini per la raccolta E noi folli e giusti. In quel momento Marini si trovava in carcere accusato di aver provocato la morte di Carlo Falvella, vice presidente del Fronte Universitario d'Azione Nazionale, nel corso di una rissa in via Velia a Salerno. In favore dell'anarchico, originario di un paesino del Cilento, si mosse un agguerrito movimento, capitanato da Soccorso Rosso Militante e con il supporto di comitati locali e personaggi come Dario Fo, Franca Rame, Camilla Cederna, Pietro Valpreda. Le sue poesie furono recensite, tra gli altri, da Alberto Moravia, Giorgio Caproni, Pietro A. Buttitta. Dopo il carcere l'isolamento dal mondo, l'oblio, la consolazione nella poesia.

Dettagli

Generi Politica e Società » Ideologie e Teorie politiche » Scienza e teoria politica

Editore Kimerik

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 03/08/2016

Lingua Italiano

EAN-13 9788868849580

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Giovanni Marini, il poeta degli anni di piombo"

Giovanni Marini, il poeta degli anni di piombo
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima