Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Habermas è divenuto uno dei più influenti pensatori della seconda metà del Novecento con la svolta comunicativa della sua teoria della società. A partire da questa constatazione, Hauke Brunkhorst offre un'agile ma completa biografia intellettuale di Habermas, dalla famosa critica a Heidegger nel 1953, attraverso la Francoforte degli anni '60 e '70, sino all'imporsi delle sue tesi nei più recenti dibattiti sulle prassi eugenetiche, sul conflitto tra stato laico e religione, sul problema della politica globale e sul rapporto tra diritto e costituzione. Secondo Brunkhorst, la svolta comunicativa habermasiana, se presa sul serio, implica un ideale di radicale inclusione democratica, che si rivela indispensabile sia per garantire legittimità alle istituzioni che per assicurare loro stabilità. Nell'ultima parte del libro, tale tesi è discussa alla luce del problema della globalizzazione della politica e dell'internazionalizzazione del diritto.

Hauke Brunkhorst è professore di sociologia all'Università di Flensburg e coordinatore del master internazionale 'European Studies' delle Università di Flensburg e Süd-Dänemak. Tra le sue numerose pubblicazioni ricordiamo: '"Der 18. Brumaire des Louis Bonaparte" von Karl Marx', Frankfurt/M 2007; 'Solidarität. Von der Bürgerfreundschaft zur "globalen Rechtsgenossenschaft"' Frankfurt/M 2002 (apparso anche in traduzione inglese con il titolo: Solidarity. From Civic Friendship to a Global Legal Community, Cambridge, Mass. 2005). Tra le sue curatele: 'The European Union as a Model for the Development of Mercosur? Transnational Order between Economic Efficiency and Political Legitimacy' (con W. Matiaske, G. Grözinger e M. Neves), München 2007 e 'Verrechtlichung der Souveränität. Hans Kelsens Rechts- und Staatsverständnis' (con R. Voigt), Baden-Baden 2007. In italiano è stato pubblicato il volume 'Marcuse', Bolsena (Vt) 2002.

Leonardo Ceppa ha insegnato filosofia teoretica all'Università di Torino. Ha tradotto testi della vecchia e nuova Scuola di Francoforte (tra cui Horkheimer, 'Taccuini 1950-1969', Marietti 1988; Habermas, 'Fatti e norme', Guerini 1996). Autore di 'Schopenhauer diseducatore' (Marietti 1983) e 'Dispense habermasiane' (Trauben 2001), ha scritto la prefazione ai 'Minima moralia' di Adorno (Einaudi 1991) e la postfazione a 'L'inclusione dell'altro' di Habermas (Feltrinelli 1998).

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia: Specifiche aree » Filosofia dell'educazione » Filosofia sociale e politica

Editore Firenze University Press

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 07/12/2010

Lingua Italiano

EAN-13 9788864532165

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Habermas"

Habermas
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima