Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Hotel Supramonte. Fabrizio De André e i suoi rapitori
Hotel Supramonte. Fabrizio De André e i suoi rapitori

Hotel Supramonte. Fabrizio De André e i suoi rapitori

by Raffaella Saba
pubblicato da Zona

16,00
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

"Mi sento più contadino che musicista. Questo è il mio porto, il mio punto d'arrivo. Qui voglio vivere, diventare vecchio..." (Fabrizio De André). Fabrizio De André scelse la Sardegna come luogo di vita, non solo di vacanza, perché se ne sentiva figlio. Amava la sua natura atavica, gli orizzonti illimitati, i profumi e i colori intensi, ma anche quella povertà millenaria che a volte induce forme di criminalità tristemente originali. Perché - come una "janas" dal duplice volto, mezza strega e mezza fata - l'isola incantata è anche la terra matrigna del "banditismo sardo". Lì Faber venne sequestrato insieme a Dori Ghezzi il 27 agosto 1979. Restarono prigionieri dei loro rapitori per ben centodiciassette giorni. Da quella esperienza il cantautore genovese seppe trarre e trasmettere una grande lezione, artistica e di vita. In questo libro si racconta quella storia: il sequestro, la prigionia, le trattative, i personaggi, i retroscena, le vicende giudiziarie, le canzoni che ce ne hanno reso lo spirito. E la Sardegna, i suoi banditi, i rapimenti più famosi...

Dettagli

Generi Musica » Cantanti, Compositori e Musicisti

Editore Zona

Collana L'Italia criminale

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/2007

Pagine 160

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788889702734

torna su Torna in cima