Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Diciamo subito, per chi volesse individuare Mosè nel solo contesto storico, che è sufficiente che legga soltanto il capitolo dedicato alla ricerca del personaggio storico dove l'autore, avallando la teoria di un Esodo antico, lo introduce in un contesto storico della diciottesima dinastia sotto l'egida di quella nota regina che gli egittologi chiamano "Hatshepsout", dove il faraone dell'Esodo è identificato in Thutmose III; mentre Mosè viene identificato, contestualmente ad alcune prove ed indagini, con il secondo profeta di Amon, Senenmut, o meglio Amenhotep II, nome che prese dopo l'adozione del faraone Thutmose I, forse chiamato anche "Mesekys", e divenuto ad un certo punto vice re correggente assieme alla stessa regina "Hatshepsout" con il nome di Thutmes-Amenophis II. Questo libro non si ferma solo all'identificazione storica di Mosè cercata dall'autore, ma rivela le molteplici strade d'indagine che si possono intraprendere per far luce sulla figura biblica di Mosè e l'esistenza dell'Esodo biblico, proiettandoci poi, in un mondo speculativo di teorie "sull'Archetipo Divino", sugli "Arconti" che scesero dal cielo per suddividersi territori e luoghi della Terra. Lucio Tarzariol cerca le più evidenti e possibili logiche collocazioni storiche e individua, eruditamente e contestualmente al suo "pensiero teorico" e alla sua indagine supportata dai dati disponibili, la precisa epoca in cui visse il "sacerdote egizio" Mosè. Più ampiamente ne inserisce la figura archetipa in un ampio disegno, ciclico e profetico. L'eclettico autore, scrittore e artista, affronta la mastodontica e ingarbugliata ricerca del personaggio storico di Mosè, dando chiare risposte supportate da nuove intuizioni, apre nuovi quesiti rivelando "l'Archetipo della figura mosaica" alla luce delle recenti scoperte archeologiche. Nello stesso tempo indaga ladiscendenza del patriarca da un'élite semidivina legata ai faraoni egizi in una nuova possibile trama di Dèi giunti dalle stelle, da Sirio e Orione, molti anni fa, a "ibridare e vigilare l'uomo", dandogli un nuovo "Credo religioso", in opposizione all'antico Culto Stellare, matrice di tutte le civiltà terrestri. Questo libro è, indiscutibilmente, un avvincente viaggio nei misteri dell'Egitto, culla dell'umanità, un libro volto alla ricerca di verità nascoste ormai sempre più inequivocabili. Un estratto di questa corposa ricerca è stato recentemente pubblicato a livello nazionale, sulla rivista Archeo Misteri magazine diretta da Roberto Pinotti, uscito con il titolo "I Segreti occulti di Orione".

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "I Segreti di Mosè e Yahweh"

I Segreti di Mosè e Yahweh
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima