Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Ambientato alla fine del Medioevo, all'epoca dell'invenzione della stampa, il romanzo racconta di una misteriosa cospirazione nata per contrastare l'oscurantismo della Chiesa e difendere la cultura e la libertà di pensiero dalla censura dell'Inquisizione. La singolare alleanza coinvolge nientemeno che il trono di Francia, i Medici di Firenze e un gruppo di monaci e di rabbini che operano a Gerusalemme in totale clandestinità, per conservare, ricopiare e diffondere le preziose opere del passato. Il personaggio principale del libro è il poeta François Villon, autore di celebri ballate e in un certo senso fondatore della lingua francese moderna. Figura straordinaria e contraddittoria, letterato e insieme malfattore, all'età di trentun anni venne imprigionato per i suoi crimini e condannato all'impiccagione. Sappiamo che alla fine Luigi XI gli concesse la grazia, ma a quel punto di lui si perdono completamente le tracce. Jerusalmy si diverte a immaginare questa seconda parte della sua vita e gli affida il ruolo d'intermediario tra il sovrano e i membri della confraternita. Villon è uno spirito libero e non si lascia manipolare né si piega agli interessi dei potenti. Affiancato dal burbero Colin e dalla bella e silenziosa Aisha, François persegue uno scopo tutto personale (a salvaguardia di ciò che lui definisce la "Parola") e conclude la missione in Terra santa in maniera imprevedibile, dimostrando che a volte i libri possono anche cambiare il corso degli eventi.

La nostra recensione

I cacciatori di libri si inserisce a pieno titolo in quel filone - assai in voga negli ultimi anni - del “romanzone storico”, un genere che riprende i tanto amati “romanzi di cappa e spada” che hanno regalato a generazioni di lettori emozioni e suggestioni a non finire. Quello che la narrativa più recente - in una sorta di coazione a imitare - ha introdotto nelle trame è un pizzico di mistero, di proibito, di “falso” nel senso più romanzesco del termine. Il libro di Raphaël Jerusalmy, quindi, è appunto un buon romanzone storico che, per essere proprio tale, la Storia la rimescola un po’. A cominciare dal protagonista, quel François Villon, grande poeta medievale e grande farabutto al contempo, le cui tracce biografiche si perdono ben presto, ma che Jerusalmy reinventa in questa emozionante e vivace avventura che si snoda tra Parigi e Genova, Roma e Gerusalemme. Una storia ben congegnata in cui una misteriosa confraternita transconfessionale trama per infliggere un colpo fatale alle forze oscurantiste del papato, che si oppongono alla libera diffusione e circolazione delle idee, garantita e favorita dall’invenzione della stampa a caratteri mobili, in un momento in cui, dopo la caduta di Costantinopoli, in mezza Europa cominciano a soffiare venti di apostasia e a diffondersi quei germi riformistici che nei decenni a venire sconvolgeranno la cristianità. Tra preziosi codici manoscritti (autentici e apocrifi), incunaboli, monaci, rabbini, emiri, tipografi e mercanti di libri (anche proibiti), si avvia un vortice continuo di colpi di scena, intrighi di corte, sospetti, tradimenti, dove non manca nemmeno l’inevitabile appassionante storia d’amore. Un romanzo epico che racconta in modo avventuroso la lotta di pochi uomini coraggiosi che hanno la convinzione di andare lontano, verso un futuro incerto ma non meno acceso e vitale.
Antonio Strepparola

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Romanzi storici , Romanzi e Letterature » Narrativa d'ambientazione storica

Editore Edizioni E/o

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 22/10/2014

Lingua Italiano

EAN-13 9788866325833

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "I cacciatori di libri"

I cacciatori di libri
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima