Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

I mondi della cura

Tommaso Randazzo
pubblicato da Kepler Edizioni

Prezzo online:
2,99

Nel suo libro "I mondi della cura. Letture e sviluppi dell'etnopsichiatria", muovendo dall'accettazione della relatività del paradigma psichiatrico, Tommaso Randazzo disegna un filo rosso con cui lega saldamente i pionieri e gli avanguardisti della psichiatria, offrendo una possibile via da percorrere per uscire dal rigorismo psichiatrico e dal riduzionismo tassonomico, che accorpa sindromi e fenomeni che, solo se osservati attraverso una particolare lente, possono sembrare patologici, ma che le convenzioni sociali altre giudicheranno perfettamente sani. Ogni società ha creato il suo rimedio al male, perché limitarsi a conoscere solo il nostro?La psichiatria ha rappresentato, nei contesti coloniali, la retroguardia dell'imperialismo occidentale. Ad essa ad esempio spettò il compito di medicalizzare i protagonisti di atti di rivolta, affinché le loro azioni, compiute con piena ratio politica, finissero per sembrare l'esatto opposto. A questo scopo fu prodotta la categoria del "tipo nord-africano" caratterizzato da inferiorità ed immobilismo mentale naturali e fisiologici. Su base scientifica venivano così giustificati i ruoli di coloni e colonizzati. Il disvelamento delle categorie fittizie e della pretesa di universalità della psichiatria occidentale, ha richiesto e richiede ancora oggi notevoli sforzi. Dall'incontro con nuove culture nacque il sospetto che esistessero patologie mentali a noi sconosciute. Le culture bound syndroms, divennero il focus della ricerca entopsichiatrica negli anni '50 e '60 e con loro la considerazione che le sofferenze psichiche non fossero il risultato di malattie o disfunzioni, ma di condizionamenti ambientali e contraddizioni sociali agenti sull'individuo. A questi temi si legò la postulazione di una concezione di persona variabile da un sistema culturale all'altro e, ad essa connessa, la non universalità di "individuo", così come pensato nel mondo occidentale, lasciando spazio all'antropopoiesi di un essere fluido, non divisibile dalle diverse forze operanti nei molteplici mondi esistenti. Tommaso Randazzo è laureato in Scienze dell'Educazione Sociale e in Lettere Moderne. Lavora nel settore dei servizi sociali, insegnando italiano ai migranti e conducendo laboratori di espressione artistica e musicale. Collabora con l'Università di Firenze, presso la quale tiene seminari di scrittura autobiografica e arti espressive in ambito educativo. Ha scritto "40 giorni a Floripa" (ETS 2014), diario creativo di un educatore italiano in Brasile e insieme ad Andrea Mannucci "Educatori, Capitani, Supereroi" (Aracne 2015).

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Psicologia

Editore Kepler Edizioni

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 04/12/2016

Lingua Italiano

EAN-13 9788899848019

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "I mondi della cura"

I mondi della cura
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima