Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Nuova edizione riveduta e aumentata dall'autore: Assai sovente la storia del Cristianesimo e il suo genuino pensiero non si studiano; la maggiore parte dei credenti praticanti, per non parlare degli altri, non approfondisce la storia e la teologia della propria fede e molti non sanno in cosa precisamente credano il che, detta sorridendo, dimostra che la fede viene direttamente da Dio. Enorme è la differenza fra l`immagine divina neotestamentaria presentata in questo saggio e quella figura, più onnipotente e punitrice che amorosa, in cui ancora molti credono, tanto fra gli anticristiani che fra i credenti, figura che, purtroppo, veniva delineata nell'insegnamento ecclesiastico prima del concilio Vaticano II, il quale ha diretto di nuovo lo sguardo della Chiesa al Cristianesimo del I secolo. In primo luogo ciò è avvenuto grazie allo studio dei Testamenti nelle lingue originali e non più sull'imprecisa traduzione in latino di san Girolamo. Purtroppo la linea conciliare non è seguita ancor oggi da tutti i fedeli, e men che mai è conosciuta dai non credenti, e l'idea d'un Dio tremendo è ancor viva in certi ambienti della stessa Chiesa; c'è qualcuno che continua a insegnare in sostanza che Dio è da temere e servire con atti cultuali, come già era per Jahvè in tanti versetti del Primo Testamento, secondo quella Legge biblica (Torah) che, ben diversamente, Paolo nella sua neotestamentaria lettera ai Gàlati (Gal 3,19 e 3,25) afferma essere stata soltanto il servo-pedagogo che aveva il compito di condurre alla scuola di Cristo. Il servo che conduce il bambino a scuola è ormai inutile dopo l'insegnamento caritatevole del Maestro-Gesù, è ovvio infatti che chi ama non diffama, non ruba e così via, senza sentire peso nel rispettare la morale; però a Cristo non basta che non si faccia male al prossimo, desidera che lo si aiuti secondo l`Essere stesso e l`Amore di quel Dio che ci ha rivelato: un Dio talmente innamorato degli esseri umani da volerli per sempre con sé nel suo eterno e che, dunque, proprio a questo preciso fine si pone al loro servizio. Sì, può apparire scandaloso il Dio-Amore del Nuovo Testamento presentato in questo saggio, un Dio che in Gesù dà l'esempio e invita i cristiani d'ogni tempo ad agire come lui.

PUBLISHER: TEKTIME

Dettagli

Generi Politica e Società » Sociologia e Antropologia » Sociologia e Antropologia, altri titoli , Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia

Editore Tektime

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 01/10/2018

Lingua Italiano

EAN-13 9788873049852

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il Dio Scandaloso"

Il Dio Scandaloso
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima