Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il Signore dei sogni è nervoso. Qualcuno sta minacciando la stabilità di tutto il Mondo onirico da lui creato. Due entità misteriose appaiono in Morphiria, una proferendo minacce contro di lui e l'altra destabilizzando l'intero tessuto dei sogni. Inoltre, una Indonesiana in grado di avvertire la sua presenza, uno spagnolo dalla mente prodigiosa e uno psicologo si ribellano al suo dominio. Tra entità e persone reali, pensiero e materia, nasce uno scontro che si risolverà con la scoperta del segreto fino ad allora meglio custodito dal Demiurgo. Segreto la cui conoscenza potrebbe essere pericolosa per l'intera umanità.

Claudio Piras Moreno è attore, poeta e scrittore. Ha svolto i lavori più disparati. Ha collaborato con la compagnia teatrale La Nuova Complesso Camerata e con altre compagnie. Tutt'ora collabora con altre compagnie. Ha pubblicato Il crepuscolo dei gargoyle (fantasy scritto a sedici anni), Il Signore dei sogni (luglio 2011), la raccolta di poesie Mare di ombre (giugno 2013) e quella di racconti L'icore umano (novembre 2012), il racconto che dà il titolo a quest'ultima raccolta ha vinto il secondo premio nel concorso "Lettere in aria" (2011). Macerie l'ha terminato di scrivere nel 2011, pubblicato inizialmente con un editore a gennaio del 2014 e in proprio nel 2016, dopo aver ottenuto la rescissione. L'autore ha inoltre ricevuto menzioni speciali ed è stato pubblicato in antologie di poeti contemporanei. Nutre un forte interesse per la letteratura, la filosofia e l'economia. Per anni ha praticato karate e trekking.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Fantascienza » Romanzi contemporanei » Gialli, mistery e noir » Fantasy , Fantasy Horror e Gothic » Fantascienza » Fantasy , Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir

Editore Claudio Piras Moreno

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 15/03/2013

Lingua Italiano

EAN-13 9788867556632

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Il Signore dei sogni streetcar

streetcar - 12/07/2013 11:36

voto 5 su 5 5

Sono rimasto affascinato da questo libro sin dalla prima pagina. Lidea di un centro di controllo che governi/piloti i sogni di tutti lho da subito trovata straordinaria. Poi talvolta capita che la lettura disattenda le aspettative. Non è questo il caso, poiché la storia si estende su più livelli e ogni aspetto mantiene un valore qualitativo ottimo in alcuni casi, discreto in altri. Descrizioni. Queste a mio avviso sono il forte dellautore. Descrizioni non solo fisiche, ma anche degli stati danimo (il ritratto del pagliaccio è una pagina memorabile). Dovizia e precisione nei particolari denotano un invidiabile spirito dosservazione, del mondo che ci circonda come dellanimo e della mente umani, ma anche una cultura che abbraccia numerosi campi la quale consente di dipingere il quadro la metafora non è fine usata a caso. Mi ha colpito anche la capacità di introdurre gli argomenti. A volte capita d imbattersi in tagli netti che disorientano il lettore; altre vediamo che il collegamento è forzato. Più di una volta questo libro mi ha meravigliato attraverso una tecnica quasi cinematografica di passare da un argomento allaltro, in maniera soft, quasi consequenziale, come uno scivolare leggero. Magari una punteggiatura in qualche caso discutibile, qualche accento dimenticato qua e là e una scelta di termini a volte frettolosa potrebbe far storcere il naso ai puristi che si focalizzano sui nei anziché apprezzare una creazione e accoglierne il messaggio. Io non sono questo genere di lettore e le 5 stelle le marco con convinzione. Sono rimasto estasiato dalla profondità di riflessione dellautore, tipo quando osserva che tal creatura diventa immortale quando le viene rubata la morte (un modo originale per sottolineare come la morte sia parte della vita), così come dalla geografia del libro, dove gli elementi ritornano con infallibile precisione, come se non fossero frutto della fantasia dello scrittore, ma elementi reali. Credo che questo libro interesserà chiunque dovesse leggerlo per le sensazioni di cui tratta; certo, potrà piacere o meno, ma tutti sogniamo e di conseguenza siamo tutti affascinati dal mondo onirico. È come possedere una naturale infarinatura sullargomento, e vedere tradotte in pensieri e parole quelle impressioni sfuggenti a cui di solito dedichiamo pochi secondi è qualcosa di veramente straordinario e intrigante. Leggere di quando ci rendiamo conto che stiamo sognando mentre siamo allinterno del sogno stesso, e di come le immagini e gli eventi del sogno stesso tentino come di depistare la coscienza, come se qualcuno ce li mandasse per impedirci di ragionare, per distoglierci dallintento di indagare allinterno del sogno stesso sul dove si trovi il confine tra reale e irreale (o anche tra sanità e pazzia...), leggere di tutto questo è stata unesperienza fantastica in entrambe le accezioni del termine. Per non dire della suspense che monta quando i tentacoli onirici cominciano ad allungarsi sin nella realtà o quando ci si appressa alla scena finale.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima