Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'autore narra le vicende di un ragazzo sordastro che visse in una famiglia contadina di impronta feudale. Alla spensieratezza infantile seguì un'adolescenza inquieta, durante la quale ebbe fede in Dio, finché ventenne divenne sordo per un intervento chirurgico. Per risolvere la sua emarginazione si avvalse della lettura labiale, ma crisi ribellistiche lo tormentarono, infine decise di emigrare nel Nord. Ton Milan, figlio della Puglia contadina, quarto di 6 fratelli (di cui il primo morto alla nascita per idrocefalia), concepiti da due coniugi consanguinei, visse una vita spartana. Affetto da sordità parziale, che aveva sin dalla nascita, divenne poi sordo per un intervento chirurgico. Crisi intime lo tormentarono, ma senza mai interrompere gli studi. Infine emigrò nel Nord, vivendo il '68 studentesco e avendo occasione di recarsi all'estero, soggiornando in Messico e visitando Praga e Kiev. Per le sue crisi religiose comprese che Dio era in realtà la sua coscienza.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il confino del silenzio"

Il confino del silenzio
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima