Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il grande declino

Niall Ferguson
pubblicato da Mondadori

Prezzo online:
9,99

Il declino dell'Occidente sembra ormai per molti un «dato di fatto», tanto evidente quanto ineluttabile; in realtà, nessuno ha ancora spiegato in modo convincente perché quei paesi che hanno raggiunto un altissimo grado di sviluppo civile, economico, politico e culturale si stiano avvitando in una spirale recessiva, i cui effetti sono sotto gli occhi di tutti: rallentamento della crescita, deficit di bilancio, invecchiamento della popolazione, comportamenti antisociali. Ma che cosè che non va nella civiltà occidentale?
Ciò che non va, sostiene Niall Ferguson, sono proprio quelli che una volta erano i quattro pilastri delle società dell'Europa occidentale e dell'America del Nord - il governo rappresentativo, il libero mercato, il governo della legge e la società civile - e che a partire dal XVI secolo sono stati il vero volano dell'espansione e dell'egemonia mondiale dell'Occidente, intaccati oggi da meccanismi degenerativi che li stanno sgretolando. Le nostre democrazie hanno rotto il patto fra le generazioni, scaricando il peso maggiore della crisi su figli e nipoti. I nostri mercati sono regolati da norme sempre più complesse che complicano inutilmente la situazione invece di semplificarla. Dal governo della legge siamo passati, per eccesso di burocrazia, al «governo dei legulei». E la società civile, un tempo vivacissima grazie alla libera iniziativa dei cittadini, è degenerata in società incivile, in cui ognuno pensa che i problemi degli altri non lo riguardino e aspetta pigramente che sia lo Stato a trovare la soluzione a tutto.
Da questa impietosa analisi, che è anche un forte e polemico atto d'accusa nei confronti delle classi dirigenti europee e americane che per negligenza e acquiescenza stanno dilapidando il proprio patrimonio di civiltà, Ferguson trae la convinzione che solo una coraggiosa serie di riforme radicali, promosse da una politica che non badi solo al tornaconto elettorale, può invertire il processo di degenerazione in atto e riportare le istituzioni a funzionare in base ai princìpi e alle regole di una società veramente libera.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia: opere generali

Editore Mondadori

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 22/10/2013

Lingua Italiano

EAN-13 9788852043895

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il grande declino"

Il grande declino
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima