Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il libro delle spade


pubblicato da Mondadori

Prezzo online:
20,90
22,00
-5 %
22,00
Disponibile.
42 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Spade e sortilegi sono sempre armi a doppio taglio. E conoscerne i segreti può significare la salvezza. O la dannazione. Ecco il filo sottile che percorre questa ricca e variegata antologia di "Sword and Sorcery" che comprende le firme più celebri e le nuove promesse del fantasy, tutte capaci di spingere il genere ai suoi estremi confini e mescolarlo al western, alla commedia nera, all'odissea picaresca. Da Robin Hobb a Scott Lynch, da Garth Nix a Ken Liu, ci addentriamo in palazzi sfarzosi e galeoni corsari, sudice taverne e tane di draghi sputafuoco, custodi di tesori inimmaginabili. A incontrare spadaccini e guerriere, ladri e regine, cavalieri impazziti e stregoni, demoni e divinità. Una raccolta che farà la gioia di tutti gli appassionati, un omaggio a J.R.R. Tolkien e Michael Moorcock, Fritz Leiber e Stephen King, da chi, grazie a loro, ha imparato a sognare e scrivere. Sedici gemme del fantastico contemporaneo, che comprendono anche una splendida e fosca narrazione di George R.R. Martin, ambientata nel mondo complesso e imprevedibile de "Il Trono di Spade". Molti secoli prima di Daenerys Targaryen, Tyrion Lannister e Jon Snow, il Trono di Spade infatti incombeva già sui Sette Regni, suscitando rivalità e bramosie. I Targaryen cavalcatori di draghi hanno imposto il loro dominio con fuoco e sangue, ma non tutti sono disposti ad accettare i loro usi, che sembrano sfidare al tempo stesso uomini e dèi. Corvi recano messaggi imperiosi. Le ombre sussurrano parole rivoltose. In segreto si affilano le spade. E anche tra i figli del Conquistatore c'è chi tragicamente vorrebbe solo essere amato, e chi invece è pronto a essere odiato e temuto, pur di ottenere ciò che vuole. La guerra incombe, ed è il momento che i draghi si alzino ancora in volo.

Dettagli

Generi Fantasy Horror e Gothic » Fantasy , Romanzi e Letterature » Fantasy » Racconti e antologie letterarie

Editore Mondadori

Collana Omnibus

Formato Rilegato

Pubblicato 06/03/2018

Pagine 560

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804685708

Curatore G. Dozois

1 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Il libro delle spade alessandro356

Alessandro - 06/06/2018 16:59

voto 4 su 5 4

Questantologia è davvero difficile da valutare. Essendo composta da vari racconti, opera di autori diversi, il giudizio di ognuno non può fare a meno di variare tra un capitolo e laltro. Alcuni sono molto belli, appassionanti, ben scritti, altri sono più carenti. Inoltre quello delle spade, che avrebbe dovuto essere il filo conduttore dellopera, in alcuni di questi testi è ridotto a un dettaglio secondario, appena accennato. Sono stato indeciso tra tre o quattro stelle, ma alcuni racconti meritavano decisamente la valutazione più alta. Vince il migliore è unottima apertura per questa raccolta. Un testo cupo, affascinante e con un certo umorismo. La spada del padre ci offre una realtà suggestiva, quasi apocalittica. La Fanciulla Nascosta è interessante, forte di unambientazione pittoresca ed esotica. La Spada del Destino allinizio non mi convinceva molto, ma poi è migliorato moltissimo, rivelandosi gradevole e scorrevole. « Sono un belluomo » disse Apollo Crow è stato un supplizio dalla prima allultima lettera, lho terminato a fatica tanto era lento. Ha ben poco a che fare con le spade e inoltre il commento finale su Re e Imperatori è oltremodo scorretto. Il trionfo di Virtù non mi ha coinvolto più di tanto, a dispetto del suo inizio solare. La Torre Magica è una storia intrigante, con unambientazione molto fantasiosa. Sottolinea limportanza di avere una legge di successione inflessibile. Hrunting è la continuazione di una saga ben nota, concepita in un vivido e decadente mondo vichingo. Un lungo e freddo inseguimento è molto intenso e coinvolgente. Uno dei migliori. Quando facevo il bandito a modo suo è notevole, soprattutto verso la fine, e scorre velocemente. Tuttavia sembra che gli manchi qualcosa. Il fumo delloro e gloria ha una certa ironia e unambientazione cupa, con lunico difetto di essere un po lento nello scorrere. Comunque quella di cui si parla non è proprio una spada. Lenigma di Colgrid è carino e inserito in una realtà che rimanda alla società industriale dellottocento. Però la spada del racconto dovè? La maledizione del re si svolge in una natura esotica ma la trama proprio non attira. Acquapendente, tratto da una trama generale molto intrigante, è il secondo miglior racconto del libro. Pur essendo un dettaglio secondario, le spade nominate rimangono decisamente imprese. La spada Tyraste è breve, è veloce ed è fin troppo irreale, una storia che proprio non mi ha convinto. I figli del Drago è il motivo per cui non mi sono potuto godere il resto del libro, tanto era il desiderio di leggerlo. Come mi aspettavo si è rivelato il migliore di tutti, cinquanta pagine terminate tutte dun fiato. Metterlo alla fine è stata una vera crudeltà.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima