Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

«Un Camilleri in gonnella!»
Marco Vichi

«La sua scrittura è sempre elegante, colta. I suoi omicidi sono in punta di penna.»
la Repubblica

«Dalla sua fantasia irrompe la cronaca con delitti da risolvere su e giù per l'Italia, intrighi, il bel mondo, la vita di strada.»
La Stampa

«Un'autrice che non smette di sorprendere.»
la Repubblica

Il matto affogato è uno degli scacchi matti più spettacolari, in cui il Re viene mattato da un solo pezzo avversario pur essendo circondato da pezzi amici: sono proprio questi ultimi infatti a impedire al monarca di sottrarsi al mortale scacco, ostruendo ogni via di fuga. E all'insegna del matto affogato saranno anche i due casi su cui si trova a indagare Max Gilardi, che ha rinunciato alla sua carriera di commissario a Milano per intraprendere quella di avvocato a Napoli. Ed è Napoli la vera protagonista del romanzo. Una Napoli volutamente dimenticata e faticosamente ritrovata, con tutte le sue contraddizioni, ma ricca di ricordi, di umori, di amici. E di un padre amato a stento. Questa città gli sta addosso come un vestito stretto, del quale poco a poco Max Gilardi, attraverso due delitti che lo coinvolgono, saprà liberarsi. Per ritornare a Napoli anche con il cuore, e con gli occhi di un uomo che si misura, senza condiscendenza, con la propria voglia di ricominciare a vivere. Ritorna Elda Lanza con un romanzo unico, godibilissimo, dalla pregevole immediatezza di dialogo. Versione letteraria di Jessica Fletcher con un pizzico di Montalbano, il suo stile è quello del giallo classico, che potrebbe essere preso così com'è e trasposto in sceneggiatura senza perdere quella naturale eleganza che la critica continua a riconoscerle.

La nostra recensione

Pioniera della TV italiana, Elda Lanza ha sempre saputo rinnovarsi, tra docenze, consulenze e scrittura, finchè quasi novantenne ha iniziato da par suo una carriera di giallista creando, in Niente lacrime per la signorina Olga, il personaggio di Max Gilardi, un avvocato napoletano che in polemica col padre, titolare di uno studio prestigioso, si è trasferito a Milano come commissario di Polizia. Alla fine del primo romanzo, che ha raccolto entusiastici consensi per il prevalere degli aspetti umani e psicologici piuttosto che criminologici,  Max, disperato per aver perso la moglie in un conflitto a fuoco, annunciava il suo ritorno a Napoli e alla professione forense, e questo sequel si svolge appunto nel capoluogo partenopeo, dove Max troverà nuovi amici e collaboratori, nuove affascinanti donne tentatrici, ma anche nuovi intrighi da sciogliere nella veste, che gli va un po’ stretta, di avvocato difensore. Nemmeno i tentacoli della camorra riusciranno a fermare Max e la sua ostinata ricerca della verità.
Daniela Pizzagalli

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir , Romanzi e Letterature » Gialli, mistery e noir

Editore Salani Editore

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 20/06/2013

Lingua Italiano

EAN-13 9788867155705

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il matto affogato"

Il matto affogato
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima