Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il regime
Il regime

Il regime

by Giampaolo Pansa
pubblicato da Sperling & Kupfer

13,69
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin whatsapp

E' da anni che Gianpaolo Pansa racconta
come nessun altro giornalista italiano la
decadenza del nostro sistema politico. Lo ha fatto con "Lo sfascio", poi con "Il malloppo", quindi con "L'intrigo", romanzi politici scritti osservando i palazzi del potere e la
gente che li abita, i pezzi da novanta e i
piccoli pescecani, i grandi attori e i guitti.
Oggi, con "Il regime" spiega come dal disastro dei partiti stia nascendo una repubblica autoritaria dove, fatalmente, il potere sarà concentrato in pochissime mani o, forse, nel pugno di un uomo solo: il
Grande Capo destinato a sedersi sulla poltrona
vuota che spicca al centro della copertina.
Attorno a questa constatazione, Pansa ha costruito un affresco feroce dove ogni storia, ogni episodio, ogni personaggio è visto con un occhio speciale: la rabbia
del cittadino qualunque che si sente truffato, oppresso, umiliato da una politica
sempre più incomprensibile, una politica invisibile e gonfia di misteri, quella che Pansa chiama, con un'immagine raggelante, la politica del
serpente. Dominano il quadro le figure centrali del nostro disastro partitico: Cossiga, Andreotti, Craxi, con il corteo che li accompagna o li contrasta. E
ci sono anche i personaggi già incontrati
nell'"Intrigo": Scalfari, De Benedetti, Berlusconi.
Ma il protagonista vero del libro è una figura con mille facce. E' la nomenklatura politica, sono
le truppe del regime partitico, che dopo aver sfasciato lo Stato adesso ci preparano l'ultima beffa: il passaggio dalla prima alla seconda Repubblica.
Nel congegnare questa beffa, i serpenti
del partitismo rivelano la loro faccia vera. E' la
faccia di chi ha paura della resa dei conti
e cerca di non pagarli, mostrandosi sempre più prepotente e autoritario, proprio come certe
truppe d'occupazione che, quando sentono d'aver perso la guerra, si fanno più aggressive.

Dettagli

Generi Politica e Società » Politica e Istituzioni » Istituzioni e organizzazioni

Editore Sperling & Kupfer

Collana Saggi

Formato Libro

Pubblicato 01/01/1991

Pagine 304

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788820012243

torna su Torna in cima