Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il segreto di Parigi

Karen Swan
pubblicato da Newton Compton Editori

Prezzo online:
9,50
10,00
-5 %
10,00
Disponibile in 4-5 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
19 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App

Da qualche parte lungo le strade di Parigi, si trova un appartamento sommerso da strati di polvere e segreti: è stracolmo di opere d'arte di inestimabile valore che sono rimaste lì, nascoste a tutti per decenni. L'incarico di valutare questi tesori improvvisamente venuti alla luce è affidato a Flora, giovane e ambiziosa esperta d'arte, una donna in grado di mantenere il pieno controllo di se stessa durante un'asta da milioni di sterline ma che ha serie difficoltà ad accettare l'invito per una cena a lume di candela. In qualità di esperta, ha il difficile compito di tracciare la storia di ogni dipinto che si trova nell'appartamento e cercare di scoprire chi abbia tenuto nascosto quelle opere d'arte per così tanto tempo. E così Flora si ritrova catapultata in mezzo agli affari dei Vermeil, una famiglia del jet set internazionale che si muove tra Parigi e Antibes, e comincia a intuire che le cose non sono esattamente quelle che sembrano. Il brusco e minaccioso Xavier Vermeil sembra intenzionato ad allontanare Flora dagli affari della sua famiglia, ma cosa nasconde?

Dettagli

Generi Passione e Sentimenti » Chick lit e Rosa contemporanei » Romanzi rosa , Romanzi e Letterature » Rosa

Editore Newton Compton Editori

Collana Anagramma

Formato Rilegato

Pubblicato 29/06/2017

Pagine 383

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788822706126

Traduttore Cinzia Pasquini  -  S. Galli

1 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Il segreto di Parigi ely.101

-

voto 4 su 5 Sembra che Flora abbia tutto quello che desidera, un lavoro che ama a contatto con l'arte, che è la sua grande passioni, degli amici veri ed una vita senza preoccupazioni. Ma questa è solo l'apparenza, perché suo fratello, a cui è strettamente legata, sta per fare un annuncio che sconvolgerà la vita di tutta la famiglia, solo che fino alla fine non si saprà quale è questo annuncio ed io non vi voglio di certo rovinare il finale. Nel mentre assieme al suo capo vengono assunti da una facoltosa famiglia Parigina, i Vermeil, per scoprire cosa contiene un appartamento di loro proprietà. Qui iniziano i misteri, perché nessuno sapeva dell'appartamento se non fosse che ci sono andati i ladri, perché una postilla del testamento del signor Vermeil diceva chiaramente che l'appartamento sarebbe dovuto essere reso noto agli eredi solo dopo la scomparsa sua e di sua moglie, peccato che Magda Vermeil sia ancora in vita, anche se novantenne, e vieta categoricamente al figlio e la sua famiglia di mettere piede nell'appartamento. Ecco perché entra in gioco Flora, che inizialmente apre per prima le porte di quella casa dopo sessant'anni per un favore personale alla famiglia, ma poi si trova ad essere assunta perché l'appartamento è pieno di opere d'arte. Nessuno sa la provenienza di tutte queste opere, ma se la famiglia vuole tenerle o venderle si deve capire la provenienza e qui entra in gioco Flora, che non solo è una grande esperta ma anche un vero segugio quando si tratta di seguire una pista, peccato che tutte le sue ricerche si fermano agli anni della guerra, e tutte le opere sono collegate ad un unico personaggio, Van Taschelt, che ha trafugato e commercializzato opere per i nazisti. Una provenienza così nera non è di buon auspicio per nessuna vendita, ma Flora non demorde, sa che i pezzi non combaciano e c'è dell'altro, e lei vuole arrivare a capire cosa si nasconde dentro quell'appartamento e dietro i diretti interessati, perché Lilian e Jacques Vermeil se lo meritano. Certo i figli invece sono di tutt'altra pasta, viziati e pretenziosi sono sempre sulle pagine dei tabloid per degli scandali. Natascha è viziata, impertinente e soprattutto super maleducata nei confronti di Flora, ma lei sa come tenerle testa. E Xavier... bè lui è un caso a parte perché tiene sempre le difese della sorella è vero, è arrogante e maleducato, ma da quando i due si incontrano per la prima volta non smettono di cercarsi, anche se lo sanno benissimo, Flora in primis, che è meglio stare lontano da un personaggio del genere. Questa a grandi linee è la trama del romanzo, ci sono tanti altri dettagli ma non voglio svelare troppo. Un romanzo che consiglio perché scritto davvero molto bene, dove fino alla fine non si capiscono tanti particolari e la trama non è mai banale anzi, tocca momenti bui della storia internazionale, ma senza frivolezza e con il dovuto rispetto che merita. Le ambientazioni ed i personaggi sono descritti in modo minuzioso, ed i fatti spazio temporali seguono un filo logico facile da seguire durante la lettura. Un libro che vi consiglio davvero, perché fino alla fine non si saprà come vanno davvero le cose. Come sempre auguro a tutti voi una buona lettura, ed io vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima