Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il testamento di Cesare Borgia
Il testamento di Cesare Borgia

Il testamento di Cesare Borgia

Nigel Balchin
pubblicato da Castelvecchi

Prezzo online:
8,75
17,50
-50 %
17,50
Disponibile in 4-5 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
18 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp

Di fronte al fallimento finale di ogni sua ambizione, Cesare Borgia affida alla carta il racconto della sua vita audace e sregolata. Una finzione letteraria, condotta con efficacia e ironia, che permette a Nigel Balchin di disegnare il ritratto del più tragico e controverso dei protagonisti del Rinascimento. Figlio di papa Alessandro VI, Cesare Borgia fu sempre guidato da una radicale spregiudicatezza umana e diplomatica. L'obiettivo di restituire al papato il potere temporale, ormai in crisi sotto i colpi delle occupazioni straniere, si intreccia al tentativo di crearsi un dominio politico personale e alla volontà di affrancarsi dalla figura paterna. Trame, inganni, omicidi scandiscono l'esistenza di un uomo tormentato, che attraversa una delle epoche più torbide e affascinanti della storia europea.

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Romanzi storici , Romanzi e Letterature » Narrativa d'ambientazione storica

Editore Castelvecchi

Collana Narrativa

Formato Brossura

Pubblicato 14/10/2015

Pagine 285

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788869443077

Traduttore O. Ceretti Borsini

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il testamento di Cesare Borgia"

Il testamento di Cesare Borgia
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima