Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Io ricordo. Parlano i familiari delle vittime di mafia
Io ricordo. Parlano i familiari delle vittime di mafia

Io ricordo. Parlano i familiari delle vittime di mafia

by Giada Li Calzi - Arianna Pabis - Ruggero Gabbai
pubblicato da Lupetti

Prezzo online:
15,30
18,00
-15 %
18,00
Disponibile.
31 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp

Io ricordo racconta le storie dì Antonino Agostino e di sua moglie Ida Castellucci i cui genitori sono ancora in attesa di verità; Giuseppe Alfano, giornalista scomodo in provincia di Messina; Roberto Antiochia, poliziotto rientrato dalle ferie dopo l'omicidio di Beppe Montana e ucciso nell'agguato al commissario Ninni Cassarà; Barbara Rizzo con i gemelli Salvatore e Giuseppe Asta uccisi per un'autobomba destinata al giudice Carlo Palermo; Paolo Borsellino, insieme alla sua scorta, la cui vicenda è di profonda attualità; Pietro Busetta cognato di Tommaso Buscetta vittima della vendetta trasversale della mafia; Rocco Chinnici, magistrato, per primo intuì la necessità di lavorare in squadra e andare nelle scuole; Giuseppe Di Matteo, sciolto nell'acido a 14 anni dopo 779 giorni di prigionia; Giovanni Falcone, ucciso con la moglie insieme alla scorta facendo saltare in aria un pezzo di autostrada; Mario Francese, tra i primi a intuire, da giornalista, la scalata al potere dei corleonesi; Salvatore e Giacomo Frazzetto, dissero no a un estorsore; Paolo Giaccone, non accettò di mutare la perizia medicolegale che inchiodava un boss; Boris Giuliano, poliziotto di razza, individuò il flusso di denaro e le rotte della droga; Libero Grassi, disse pubblicamente no al racket e fu isolato dagli altri industriali; Vito Ievolella, carabiniere, ucciso con un colpo alla schiena; Peppino Impastato, morto "suicida" sebbene l'avessero ammazzato; Carmelo Ianni, albergatore...

Dettagli

Generi Politica e Società » Servizi sociali e Criminologia » Criminalità organizzata , Storia e Biografie » Biografie Diari e Memorie » Biografie e autobiografie

Editore Lupetti

Collana Comunicazione pubblica e sociale

Formato Brossura

Pubblicato 16/05/2012

Pagine 324

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788883913792

Curatore R. Gabbai  -  G. Li Calzi  -  A. Pabis

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Io ricordo. Parlano i familiari delle vittime di mafia"

Io ricordo. Parlano i familiari delle vittime di mafia
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima