Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'epopea del popolo tabarkino, che per due secoli tra il 1500 ed il 1700 ha sostenuto smisurate fatiche, lottando tra due continenti, convivendo con due religioni e preservando sino ad oggi la propria principale caratteristica identitaria - l'idioma genovese - ha trovato con il primo romanzo della trilogia di Pier Guido Quartero un nuovo cantore.
Antonio Marani
L'Autore ha l'abilità di riferirsi ad un quadro storico disegnato puntualmente e con molta attenzione. La cornice di una storia ambientata alcuni secoli fa, anche con successivi rimandi, è sempre ricostruita con precisione.
Sandro Pellegrini
N****el risvolto: Con questo volume, Pier Guido Quartero dà inizio ad una trilogia tabarchinache si sviluppa sullo sfondo della storia di Genova e dell'area mediterranea nel corso di due secoli. Tra la metà del `500 e la metà del `700, infatti, si svolge l'epopea della comunità pegliese trasferitasi per la pesca del corallo e del tonno sull'isola di Tabarca, vicino a Tunisi, e infine insediatasi, dopo diverse peripezie, a Carloforte e Calasetta, nelle isole Sulcitane.Nel 1546, Gian Luigi Fieschi tenta inutilmente di spingere i Genovesi alla rivolta contro Andrea Doria e la Spagna, sua alleata. Il fallimento della congiura, in cui lo stesso Gian Luigi muore per un banale incidente, coinvolge anche un giovane innocente, Giovanni Pittaluga, tradito dai fratellastri, i quali vogliono usurparne l'eredità materna. A Giovanni non rimane che la via della fuga: dopo una serie di peripezie raggiungerà Tabarca, dove da pochi anni si è installata la fattoria dei Lomellini per la pesca del corallo. Nello scontro con i fratellastri e poi nella fuga, lo aiutano Lorenzo, un servo fedele, e il vecchio mentore Diego Prefumo, cordaio, erborista e, in gioventù, mozzo sulle navi di Colombo, il quale gli sarà compagno nell'avventura tabarchina. Sull'isola, Giovanni trova l'amore e nuove avventure, riuscendo in qualche modo a superare le avversità che il destino gli pone davanti. La narrazione si conclude, però, lasciando un filo non annodato: Don Diego promette al suo giovane amico di fargli recuperare un tesoro. Ma questa, come si suol dire, sarà un'altra storia.

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Romanzi storici , Romanzi e Letterature » Narrativa d'ambientazione storica

Editore Liberodiscrivere Edizioni

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 29/03/2020

Lingua Italiano

EAN-13 9788893392006

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'Oro di Tabarca"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima