Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'amante del bosco

Susan Vreeland
pubblicato da Neri Pozza

Prezzo online:
16,15
17,00
-5 %
17,00
Disponibile in 4-5 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
32 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp

È un giorno d'estate del 1906 ed Emily Carr passeggia sulla spiaggia della costa occidentale dell'isola di Vancouver. Il paniere col cibo al braccio, il berretto che sbatacchia al vento, Emily non si stanca mai di guardare il villaggio di Hitats'uu, disteso sotto un delicato velo di vapore. È felice di trovarsi nella terra dei Nootka, là dove la foresta e il mare si danno la mano, e i cedri e gli abeti, sferzati dalle onde e profumati d'alghe e spruzzi salini, lottano per conquistare lo spazio, scuotono i rami e premono a ridosso delle case. Ogni artista, si sa, ha il suo démone, la forza impetuosa che lo separa dal resto del mondo e costituisce la fonte più vera della sua ispirazione. Il demone di Emily Carr, pittrice e donna alla ricerca del cuore selvaggio della vita, è il bosco dell'isola di Vancouver, la foresta pullulante e minacciosa, popolata dai discorsi dei corvi e da altri segreti, da case fatte di cedro e scorticate dalle intemperie fino a diventare di un meraviglioso color argento, da tribù nobili e fiere. Emily è stata a San Francisco e l'ha trovata meschina, è stata a Londra e si è sentita soffocare. Ha percorso le Montagne Rocciose sulla Canadian Pacific Railway, trattenendo il fiato di fronte alla potenza delle cime frastagliate, ha galoppato a pelo in un ranch del Western Cariboo, sventolando il cappello e lanciando grida sotto il cielo immenso. E' tornata nel salotto inamidato e cosparso di centrini della sua casa natale di Victoria e non vi ha trovato altro che ipocrisia e pregiudizi. Solo nella foresta dell'isola di Vancouver, in quel luogo grondante di succhi vitali, il posto più selvaggio, più libero e seducente della terra, lei, l'amante del bosco, l'amica degli indiani e perciò, secondo sua sorella Dede, "la disgrazia della sua famiglia", ha scoperto il suo mondo, il paesaggio ideale della sua arte. Come nella "Passione di Artemisia", Susan Vreeland ci offre, con "L'amante del bosco", il ritratto indimenticabile di un'artista la cui vita è stata segnata dal conflitto con le ottuse convenzioni sociali e i pregiudizi dell'epoca. Vera e propria icona (prima di Georgia O'Keeffe e Frida Kahlo) dell'arte del secolo scorso, Emily Carr (1871-1945) condusse, infatti, un'esistenza scandalosa per il suo tempo: donna bianca della buona società vittoriana, visse tra le tribù indiane della Columbia britannica, e fece suo il loro stile di vita 'selvaggio e pagano'. Attorno alla maestosa figura dell'artista, sfilano, in queste pagine, i personaggi che hanno segnato la sua vita: Sophie, la coraggiosa donna squamish che ha perduto i suoi figli per le malattie trasmesse dai bianchi; Harold, il figlio di missionari che abbraccia la cultura indigena; Fanny, l'artista che condivide con lei un'estate sulla costa bretone; Claude, il francese che le ruba il cuore; e, soprattutto, le sue opere che hanno rivoluzionato l'arte moderna americana.

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Romanzi storici , Romanzi e Letterature » Narrativa d'ambientazione storica

Editore Neri Pozza

Collana I narratori delle tavole

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2004

Pagine 462

Lingua Italiano

Titolo Originale The Forest Lover

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788873059752

Traduttore Chiara Gabutti

4 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
2
2 star
1
1 star
0
L'amante del bosco

-

voto 2 su 5 non mi ha convinta.... In alcuni tratti è molto avvincente, ma per la maggior parte del libro è troppo lento. Decisamente non all'altezza de ''la passione di Artemisia''
L'amante del bosco

-

voto 4 su 5 Un libro letto tutto di un fiato, mi ha emozionato! Ho rivisto quei posti visitati qualche anno fa e ho cercato di immaginare quei posti in quegli anni. Un libro diverso da solito che consiglio di leggere!
L'amante del bosco

-

voto 3 su 5 Un libro piacevole, fatto di colori ed emozioni, che nonostante il ritmo lento cattura l'immaginazione del lettore senza però mai raggiungere la potenza espressiva della 'Passione di Artemisia'.
L'amante del bosco

-

voto 3 su 5 La storia di una donna coraggiosa,che voleva a tutti costi catturare l'essenza e lo spirito delle cose e delle persone e riuscire a farlo rivivere nell'espressivita' della sua arte. Un lavoro di ricerca non solo esteriore,ma basato sull'interiorita' piu profonda. Lo sforzo di una vita,nel conservare l'identita' della propria terra per non perdere la parte vera di se stessi. Il rimo lento della scrittura non travolge il lettore ma alla fine,ed è questo l'importante,qualcosa rimane dentro di esso come un germoglio di nuovo pensiero degno di essere sviluppato in una presa di coscienza del respiro universale che prima o poi,sentiamo tutti alitare nella nostra anima. Una ricerca del colore che vogliamo dare anche alla nostra vita! E allora,quello che all'inizio poteva sembrarci un ritmo narrativo troppo lento mette in moto,senza che noi ce ne rendiamo conto,un fluire di sentimenti fluido e palpitante e che ci trascinera' oltre la fine della storia,fino alla realta' della vita vissuta e vivibile.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima