Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'amico degli amici


pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

5,17
11,50
-55 %
-55% Outlet del libro
11,50
-55% Outlet del libro
Disponibile.
10 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

E la prima volta che si dice ufficialmente che un politico è "al servizio di Cosa Nostra". Una sentenza talmente grave che avrebbe dovuto sconvolgere l'intero quadro politico. E quello finanziario. Avrebbe dovuto far reagire qualcuno. E successo il contrario. Molti hanno rinnovato la fiducia a Dell'Utri, a cominciare dal suo partito (Forza Italia) e dal presidente del Consiglio. Un processo di cui si sa poco o nulla, che racconta trent'anni di rapporti tra mafia e politica: vale allora la pena presentare questo documento perché tutti gli italiani sappiano e possano reagire all'assuefazione e alla disinformazione. A futura memoria e per il nostro presente.

Dettagli

Generi Politica e Società » Politica e Istituzioni » Partiti politici » Servizi sociali e Criminologia » Criminalità organizzata

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Futuropassato

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/2005

Pagine 765

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817007078

Curatore P. Gomez  -  M. Travaglio

9 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
4
4 star
3
3 star
0
2 star
0
1 star
2
L'amico degli amici

Anonimo - 27/10/2008 00:59

voto 5 su 5 5

E' un ottimo libro e non e' affatto una accozzaglia di puttanate come scrive qualcuno in quanto il libro si attiene alle carte e risultanza processuali e il giudizo di Travaglio e' ininfluente. Comunque e' molto importante leggerlo vista la mancanza di informazione corretta sulla tv.

L'amico degli amici

Anonimo - 07/04/2008 09:17

voto 4 su 5 4

Sicuramente anche Travaglio avrà i suoi interessi a scrivere quello che scrive, come tutti del resto viviamo ed agiamo per interessi, ma la logica con cui lo si taccia di poca credibilità è inauidita...è come dire che anche la magistratura e la verità dei fatti documentati e giudizialmente accertati risultano poco credibili...eppure...conosco una ''persona'' che la pensa così.

L'amico degli amici

Anonimo - 19/10/2005 10:08

voto 5 su 5 5

Ma perché in Italia c'è ancora gente, come i due tizi qui sopra, che difende i mafiosi? Gente che difende a spada tratta i criminali e li vota, gente che nega l'evidenza... ma così facendo la mafia non verrà mai sconfitta. Grazie Travaglio, continua così, e quegli omertosi che mettono in discussione le tue parole... beh, sono solo degli sporchi mafiosi o degli omertosi ignoranti ed impauriti, è grazie a gente come loro che la mafia esiste, ma grazie a te possiamo debellarla, dai voce alla maggioranza per bene di questo Paese!

L'amico degli amici

Anonimo - 22/09/2005 16:02

voto 5 su 5 5

Per chi si fosse scordato cosa vuol dire essere giornalisti....senza mai chiedersi se è il caso di dare una notizia e se conviene mettersi contro i potenti...d'altronde non si puo' essere sempre faziosi come quel commentatore che dice che è troppo facile commentare le sentenze di primo grado. Volendo si possono commentare le sentenze di condanna di Dell'utri anche in appello e in cassazione! Comunque sia un plauso agli autori per questo e altri libri scritti !! Grazie

L'amico degli amici

Anonimo - 15/06/2005 15:23

voto 5 su 5 5

Il potere dei FATTI ! Documentatissimo e bellissimo, forse solo un po' pesante da leggere, essendo resoconto di cronache giudiziarie e sentenze. DA LEGGERE!!!

L'amico degli amici

Anonimo - 17/05/2005 20:29

voto 1 su 5 1

bla bla bla solo parole.....che cosa centrano le prove al primo giudizio mr nessuno???? lo sai che la costituzione garantisce la non colpevolezza fino all'ultimo grado???Ma si sa che Travaglio ha l'abitudine di commentare le sentenze di primo grado...perche' logicamente fanno piu' effetto....ma se si fosse un po' piu' seri e meno coinvolti in certe logiche...vero??? Aprite gli occhi oh voi che leggete!

L'amico degli amici

Simone Marcaione - 06/04/2005 14:09

voto 4 su 5 4

Il duo Gomez-Travaglio si ripete dopo ''Regime'' e sforna un altro ottimo antidoto all'anestetizzazione delle coscienze degli italiani ad opera da anni ormai da parte delle tv e di molti giornali,che tacciono clamorosamente alcune verità scomode sul Presidente del consiglio e inventano un'italia virtuale dove tutto va bene ,tutti stanno bene e soprattutto tutti sono ''onesti''.Ma il risveglio a volte è brusco......

L'amico degli amici

Anonimo - 05/04/2005 11:49

voto 4 su 5 4

Qui sopra una persona ha detto che Travaglio non è credibile. Sciocchezze, che provi a smentire con le prove cio che documenta il giornalista, e poi magari ne riparliamo. Un'atto d'accusa eccellente, che mostra che in Italia è cambiato tutto per fare in modo che non cambi niente.

L'amico degli amici

Anonimo - 28/03/2005 20:01

voto 1 su 5 1

non sei credibile mio caro Travaglio...hai troppi interessi a scrivere queste accozzaglie di puttanate....e quindi risulti poco credibile...

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima