Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'estate vecchia
L'estate vecchia

L'estate vecchia

by Emilio Scarselli
pubblicato da Nulla Die

11,05
13,00
-15 %
13,00
Disponibile a partire dal 21/08/2018.
22 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Sette racconti nati durante l'estate; tempo trascorso a sognare e a credere nei sogni. Storie che stanno tra cielo e terra; navigano come strane barche volanti a mezz'aria portando segreti che sfuggono ora al cielo ora alla terra. Storie vecchie che si consumano veloci sotto la vampa del sole. Storie che non ritorneranno più, se non nei sogni, prima che un'altra estate, forse l'ultima, finisca.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani » Racconti e antologie letterarie

Editore Nulla Die

Collana Lego narrativa

Formato Brossura

Pubblicato 18/07/2014

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788897364993

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
L'estate vecchia beatrice_valeriani

Bea Valeriani - 06/01/2018 15:17

voto 5 su 5 5

Convivono, in queste pagine, la contraddizione e il legame profondo tra la presenza tangibile del miracolo, del mistero, e il suo dissolversi pur senza dispersione o perdita di senso nellumana finitezza. Di tale limite è esemplificativo il disagio fisico che cresce fino a prendere il sopravvento sul corpo, sullo spirito, sulla vita, sui rapporti. La paura che suscita. La consapevolezza che è sempre lì, anche nei giorni migliori. Una certezza tanto spaventosa quanto confortante, al punto di poterci contare; oppure la follia (o quella che viene considerata tale dai più)è una lente sulla verità: LA verità, la rivelazione di un passato pieno di rimpianti e di parole non pronunciate, di sentimenti ricacciati indietro come un pugno di lacrime che si ferma in gola quando abbiamo paura; persino la morte limite umano per eccellenza si esperisce, conosce, incontra, bisognosa di realizzare la sua missione attraverso quel sottile muro che, sgretolandosi, la separa dalla nostra; passaggio che si spalanca, ritrovamento dellidentità originaria persa chissà dove, chissà quando, alla nascita forse, come un difetto di fabbrica, o al momento della scelta che, fatale, implica la rinuncia. Morte che insegna a lasciare andare, ma solo dopo essersi aggrappati alla vita fino allultimo respiro.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima