Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La testimonianza in prima persona di Mario Maccione, medium ed esponente di spicco delle Bestie di Satana. Dai primi episodi inquietanti dell'infanzia fino all'ingresso in un mondo oscuro, popolato di fantasmi, demoni ed entità malefiche. E poi il precipizio negli incubi, nei sogni collettivi, nelle visioni di Luciferi e angeli ribelli. Il primo e più frequente si chiama Noctumonium, il signore del freddo, del ghiaccio e del silenzio. Mario, a 17 anni, sotto l'effetto di droghe, cade in trance con i suoi amici e rivela formule magiche, oscure istruzioni, premonizioni di morte in un delirio di gruppo segnato dalla cocaina, dagli allucinogeni, dall'alcol. Il tutto ha come contorno un susseguirsi di prove di coraggio al limite della follia - come l'attraversare i binari all'arrivo del treno o il gettarsi nell'Adda da un ponte altissimo - e di messe nere, orge, concerti di musiche metal imbevuti di blasfemia anche nel centro di Milano. Il ragazzino arriva così al gennaio del '98 e alla morte di Fabio Tollis e Chiara Marino. Parla di quel duplice delitto, per cui è stato condannato, e poi degli anni seguenti fino al 2004 e alla morte di Mariangela Pezzotta, la terza vittima ufficiale delle Bestie di Satana. In mezzo, molti suicidi e morti anomale, ancora tutte da decifrare e con ogni probabilità opera della banda satanica. Oggi, dal carcere, Mario Maccione parla anche del pentimento e del rimpianto per la morte di Fabio: «Vorrei incontrare i suoi genitori».

Dettagli

Generi Religioni e Spiritualità » Cristianesimo

Editore Piemme

Formato Ebook con Adobe DRM

Pubblicato 25/01/2011

Lingua Italiano

EAN-13 9788858502716

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'inferno tra le mani"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima