Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La crisi economica di questi anni ha messo in luce i limiti di un sistema economico e produttivo che non funziona più. Disoccupazione, precariato e nuovi poveri sono argomento quotidiano di reportage e servizi di giornale. Ne conosciamo effetti, disagi e sofferenze. Ma deleghiamo ogni risposta alla politica e alle alte sfere di potere.

L'Inganno dell'Individualismo, con linguaggio chiaro e diretto, affronta tutto questo da un punto completamente opposto e molto concreto. Le crisi ci sono sempre state, si sono sempre superate. Soprattutto, sono state superate dalle persone comuni.

Mettendo a confronto società tradizionali (nello specifico, la società europea e italiana tra il tardo medioevo e la prima modernità) con la società moderna, L'Inganno dell'Individualismo rende evidente che il limite della società odierna è la sua mentalità individualistica.

L'individualismo ha fallito perché crea solo persone sole; mentre dovremmo viceversa ricreare quello che i nostri antenati dell'età pre-industriale conoscevano. La Comunità. Ripartire da una struttura sociale che permetta a tutti di sentirsi importanti, necessari e indispensabili.

È una nostra forza, una nostra capacità e una responsabilità in mano a ciascuno di noi.
Con tutte le difficoltà, le sfide ma anche le prospettive che tutto questo comporta.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'inganno dell'individualismo"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima