Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'uomo che regolava i conti
L'uomo che regolava i conti

L'uomo che regolava i conti

Mariana Fujerof
pubblicato da Les Flaneurs Edizioni

Prezzo online:
14,25
15,00
-5 %
15,00
Disponibile in 4-5 giorni. la disponibilità è espressa in giorni lavorativi e fa riferimento ad un singolo pezzo
28 punti carta PAYBACK
Prodotto acquistabile con Carta del Docente e 18App
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp
Condividi
facebook tweet linkedin whatsapp

E trascorso poco più di un anno da quando Amedeo Gastaldi è stato incarcerato per l'omicidio della vicina di casa. Adesso, assolto per insufficienza di prove, si trova a doversi ricostruire una vita senza le sue belle suppellettili da collezione, vendute poco prima dell'arresto; senza il caro amico Fabrizio, prematuramente scomparso; senza l'adorata sorella, fuggita chissà dove. Nella sua solitudine sempre più tetra e soffocante, lo scrittore maledetto dalle iridi nere come la notte si dedica anima e corpo al lavoro e, per così dire, alla coltivazione del proprio cinismo: ormai entrato in un vortice di autocompiacimento, misoginia e sfiducia verso il prossimo, Amedeo troverà conforto solo nell'amore mercenario e nella vendetta.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Les Flaneurs Edizioni

Collana Maigret

Formato Brossura

Pubblicato 02/07/2018

Pagine 188

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788894990911

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
L'uomo che regolava i conti poppy1972

-

voto 5 su 5 Con lo stile elegante e raffinato che la contraddistingue, lautrice ha saputo creare uno straordinario noir velato di sottile ironia, da gustare parola per parola. Amedeo Gastaldi è un personaggio complicato e di innegabile fascino; benché i suoi regolamenti di conti siano un po estremi e i suoi comportamenti spesso discutibili, la sua figura si riscatta e in certo modo si purifica nellincondizionato affetto verso la sorella, per la quale si trasforma in una persona completamente diversa dallegoista e sprezzante narcisista che è di solito, pronto a tutto pur di salvaguardare i suoi comodi. Grandioso anche il personaggio di Manuela, che, sebbene afasica, grazie allabilità descrittiva dellautrice, non risulta certo meno viva del fratello Amedeo. Molto curata lambientazione nella città di Torino e dintorni, dettagliata e precisa, nonché carica di affetto. Ho letto e apprezzato anche il libro precedente, Luomo dalle iridi a specchio, ma questo sequel, a mio avviso, ha una marcia in più. Attendo il seguito, come lautrice lascia sperare alla fine del libro!

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima